Gifra, "annullo postale censurato?"

L'annullo postale di GIFRA 2017 era stato realizzato per pubblicizzare la manifestazione filatelica - numismatica arrivata alla sua 21^edizione a Ravenna ed il 60° anniversario del circolo filatelico numismatico Dante Alighieri di Ravenna .

Annoverando fra i soci del Circolo filatelico un pittore rumeno, Costantin Hangu, laureato all'Accademia di Belle Arti di Bucarest, conosciuto in patria come pittore con innumerevoli presentazioni televisive, esecutore di centinaia di restauri nel Paese natio, ho pensato di chiedergli la realizzazione dell'annullo postale per Gifra 2017.

L'annullo, presentato a Poste Italiane, è quello in alto a sinistra nel depliant degli espositori di Gifra 2017. Poste Italiane, giustamente, si riserva di modificare le scritture e l'impostazione dell'annullo. A destra vediamo l'annullo modificato  e realizzato per la manifestazione. Realizzato??? L'annullo comunicato da Poste Italiane era sostanzialmente uguale a quanto proposto. Invece quello effettivo è risultato quello riprodotto nella cartolina ufficiale del Circolo filatelico. Non comprendiamo le ragioni per cui l'immagine impressa sia stata pressochè cancellata e resa irriconoscibile. Forse il posteriore del cavallo poteva essere paragonato a quello di una donna? Capirei se si fosse trattato di un annullo postale commemorativo per la Città del Vaticano, ma quanto realizzato era per Poste Italiane. E' stato censurato e volutamente reso indecifrabile?

Da notare che l'annullo riprodotto, è uno degli annulli meglio riusciti.

La censura esiste anche per gli annulli postali?? Sembra di sì.

Mauro Dalla Casa

Segretario del circolo filatelico Dante Alighieri di Ravenna

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.