Strisce pedonali e barriere architettoniche

In questi giorni mi è giunta una segnalazione proveniente da una mamma di Ravenna arrabbiatissima che dice in estrema sintesi, come sia possibile che le strisce pedonali  finiscano su di un cordolo? Che, sì, è un marciapiede, ma è un marciapiede col cordolo? Lasciamo perdere il problema che si viene a creare per una mamma che porta appunto il suo bambino nel passeggino, ma un disabile con la carrozzina come fa? Ci troviamo a Ravenna in Viale Newton  proprio di fronte al conad di via Galilei, una zona dunque di servizio, essenzialmente si passa di lì per fare la spesa, peccato però che li un disabile trova una classica barriera architettonica, che a Ravenna non mancan per nulla! Dunque niente spesa per i disabili. 

 

Marcello Faustino 

Popolo della Famiglia Ravenna 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Global Ports Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2017