“Quelle affissioni che soffocano le mura del centro...”

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un lettore

 

“Le mura della nostra città costituiscono un patrimonio che ancora oggi facciamo fatica a riconoscere e valorizzare. Da tempo mi chiedo perché, ad esempio, delle splendide strutture murarie come quella in via d’Azeglio e quella in via Port’Aurea siano coperte di affissioni pubblicitarie che le deturpano. Ricordo che le mura di di via D’Azeglio, in tempi non lontani, furono anche ripulite e ristrutturate… poi di nuovo ricoperte di manifesti. In via Port’Aurea, una porzione del muro che delimita il parcheggio è stata recentemente bonificata scoprendo una bella iscrizione dedicata alla Badessa Felicia Rasponi nonché le tracce di antiche aperture. Perché non ripulire interamente il muro?

Dirò di più: io credo che una città d’Arte con otto monumenti Unesco meriti una cura del centro storico che sia all’altezza della sua fama. E allora, perché non liberare tutte le mura del centro storico dalle affissioni che le nascondono e le deturpano? Sarebbe un monumento recuperato e restituito alla fruizione dei ravennati e dei turisti...”.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018