“Il Grande Ferro R usato come bar all’interno di OMC”

Un lettore ci segnala il “curioso” utilizzo effettuato all’interno degli stand di OMC del Grande Ferro R, l’opera di Alberto Burri di inestimabile valore posta negli spazi del Pala De Andrè, che già in passato era stata al centro di polemiche.

Due anni fa, ad esempio, proprio in questo periodo, si era scatenato un dibattito sulla tutela di questa opera d’arte, accanto alla quale era stato collocato e poi rimosso un “camino”.

“Spett.le Redazione,

purtroppo devo constatare come il Grande Ferro R non trovi pace. Ricordo, infatti,  già molte polemiche sul mancato rispetto e valorizzazione della scultura commissionata da Raul Gardini ad Alberto Burri. Negli anni il capolavoro è stato bistrattato un po’ in ogni modo, ma alla collezione degli sfregi mancava ancora l’utilizzo come bar. Ci ha pensato l’OMC di quest’anno a colmare la lacuna, inserendo all’interno della scultura lo spazio caffetteria, un po’ come se si decidesse di allestire un baretto nell’abside di San Vitale.

Durante questi grandi eventi il Grande Ferro continua a venire sistematicamente maltrattato, nascosto e utilizzato nei modi più disparati, senza salvaguardarne il valore artistico. Possibile che non esista un organo competente che si curi di verificare che un’opera d’arte venga rispettata in modo adeguato? Perché la Soprintendenza non è intertvenuta?”

Un lettore

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.