"Raccolta differenziata in certi stabilimenti balneari? Una presa in giro a turisti e villeggianti!"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un lettore: 

"Spett. Redazione,

sono cliente in un bagno di Lido Adriano dove, come in tutti i bagni della riviera romagnola, sono installati in spiaggia i quattro bidoncini colorati per la raccolta differenziata dei rifiuti.

Mi ha incuriosito il fatto che un addetto spiaggia, raccogliendo i quattro sacchi dei rifiuti differenziati, li caricasse tutti insieme, con altri sacchi, in un bel carrello 'Lidl'.

Mi son chiesto come facesse poi a riconoscere i rifiuti per metterli nelle apposite campane ubicate all'interno del parcheggio dello stabilimento.

Sorpresa! I sacchi non sono stati svuotati negli appositi cassonetti ma portati al cassonetto indifferenziato ubicato sulla strada in viale Petrarca.

Ora, visti gli sforzi di alcuni turisti, anche stranieri, nel collocare in maniera corretta il rifiuto, mi chiedo come mai tanta superficialità, menefreghismo nei confronti dell'ambiente e dei turisti/villeggianti/cittadini che vengono continuamente sensibilizzati sulla raccolta differenziata, dove Ravenna è vero che non eccelle e che  deve migliorare, ma che comunque è sempre all'avanguardia come tutta la nostra Emilia-Romagna?

La raccolta differenziata in spiaggia è uno dei requisiti per l'ottenimento della 'Bandiera Blu' dei nostri lidi....mi auguro che siano pochi i bagni che adottano questo sistema e spero di non vedere mai il bagnino redarguire un cliente perchè ha collocato un rifiuto nel bidoncino errato!"

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.