“Stop al consumo di suolo, si rigeneri l’esistente"

Riceviamo e pubblichiamo

"Continuiamo a consumare suolo come se fosse illimitato. Sembra ancora non ci rendiamo pienamente conto che da esso derivano le risorse fondamentali per il nostro sostentamento: cibo, acqua, riscaldamento, regolazione del clima, biodiversità e molto altro.

Meno di un anno fa la nostra città si è posizionata al terzultimo posto nella classifica del Sole24Ore per  il consumo del territorio (peggio di noi fanno solo Brindisi e Ragusa). Infatti continuiamo a costruire e ad ampliare (fra gli ultimi ampliamenti approvati quello del supermarket in via Antica Milizia), senza considerare che il futuro – come anche evidenziato dalla Legge Regionale urbanistica n.24/ 2017- è la rigenerazione urbana. Se riqualificassimo di più l’esistente invece di continuare a costruire ed espandere (e in questo l’ultima parola spetta al Piano Regolatore Comunale) salveremmo i nostri territori – oltre che dal consumo di suolo e di risorse - anche dal degrado e dai rischi idrogeologici connessi ai cambiamenti climatici, ormai sotto gli occhi di tutti".

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019