18 novembre 2009 - Cervia, Cronaca

Cervia, arriva l’albero di Natale “sostenibile”

Dono della Valtellina, l’abete della piazza sarà illuminato con led a risparmio energetico

Prosegue la collaborazione tra Cervia e i comuni valtellinesi di Bormio e Valdisotto, in provincia di Sondrio.
 

A seguito dell’invito a partecipare alla manifestazione “Cervia Città Giardino”, rinnovato negli ultimi anni, Bormio e Valdisotto, rinomate cittadine del turismo alpino e termale, hanno promosso per la prossima stagione invernale, assieme al Comune di Cervia, una serie di eventi per la valorizzazione dei rispettivi patrimoni ambientali, turistici e storici.
 

Tra questi, spiega il Comune, da segnalare la promozione di soggiorni invernali a prezzo agevolato per i cittadini cervesi, la presentazione delle iniziative invernali di Bormio-Valdisotto, che avverrà nelle prossime settimane a Cervia e lo scambio di visita di cortesia, con la promozione della futura stagione estiva cervese direttamente sulle piste innevate delle località valtellinesi.
 

E a decorare la piazza principale di Cervia, questa mattina arriva direttamente dai boschi della Valtellina il grande abete rosso (alto circa 15 metri ), che illuminerà il centro cittadino per tutte le prossime festività natalizie, mentre un’antica barca in legno dipinta con i colori dello stemma cittadino, donata dalla città di Cervia, verrà collocata in un’area verde all’ingresso del centro di Valdisotto.
E da quest’anno per illuminare il principale albero natalizio della città, il Comune di Cervia, certificato Emas, ha scelto di risparmiare energia elettrica, in un’ottica di continuo miglioramento delle scelte ambientali.
 

L’impianto di illuminazione a Led che verrà installato permetterà infatti di ottenere un’elevata luminosità (quattro volte maggiore delle lampade tradizionali), con un’elevata efficienza, una riduzione di consumi elettrici del 40-50% ed un’alta affidabilità, a fronte comunque di una rilevante spesa di acquisto, ammortizzata in molti anni futuri di utilizzo.
 

Come noto, l'Amministrazione comunale si è volontariamente dotata di un sistema di ecogestione ed audit (conforme al regolamento europeo Emas), impegnandosi a migliorare la propria efficienza ambientale e a sviluppare politiche integrate di tutela e valorizzazione del territorio, operando sulla qualità ambientale dei servizi erogati a cittadini e ospiti. Proprio nell’ambito del risparmio energetico e della riduzione dell'inquinamento ambientale si inserisce la sperimentazione messa in atto per le luci dell’albero di Natale, che può rappresentare un importante esempio di come si possa ottenere un significativo risparmio energetico in spazi pubblici, garantendo ai cittadini un’elevata qualità d’illuminazione.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.