19 novembre 2009 - Cervia, Eventi

"Rompi il silenzio", tante iniziative contro la violenza sulle donne

Mostre, film e conferenze per tutta la prossima settimana

Anche quest’anno in occasione della Giornata mondiale contro la violenza alle donne – 25 Novembre il Comune di Cervia, attraverso l’Assessorato alle Pari Opportunità e lo Sportello Donna in collaborazione con l’Associazione Linea Rosa, organizza il cartellone di iniziative "Rompi il silenzio: voci di donne contro la violenza e le discriminazioni".

Giunta alla terza edizione, la manifestazione prevede una serie di iniziative e momenti di sensibilizzazione che vedranno protagonisti scrittori, artisti, esperti che si confronteranno sul tema della violenza di genere.

La settimana degli eventi (23 novembre – 1 dicembre 2009) si apre con l’inaugurazione della mostra “Donne negate” presso l’Ospedale S. Giorgio di Cervia, in programma lunedì 23 novembre alle ore 11.30, dove artisti noti e giovani emergenti esporranno opere realizzate ad hoc, sul tema della violenza contro le donne.

Martedì 24 novembre alle ore 21 al Cinema “Sala Sarti”, in via XX settembre, verrà proiettato il film “Il Canto di Paloma” di Claudia Llosa che racconta il dramma delle donne in guerra e della paura più profonda dell’universo femminile di essere violentata nel corpo e nello spirito. L’ingresso è libero.

Il calendario degli appuntamenti prosegue poi venerdì 27 novembre alle ore 20.30, nella Sala Rubicone, con la conferenza “Parole e sguardi come schiaffi” che affronterà il tema della violenza psicologica, anche dal punto di vista giuridico-legale. Interverranno la psicoterapeuta Cinzia Sintini e il presidente dell’Associazione Linea Rosa Alessandra Bagnara.

Martedì 1 dicembre ore 20.30, nella Biblioteca Comunale di Cervia, è invece prevista la presentazione del libro “Il corpo violato” di Maurizio Stupiggia. All’incontro saranno presenti l’autore, la psicoterapeuta Cinzia Sintini e Alessandra Bagnara in qualità di presidente dell’Associazione Nazionale D.i.Re. contro la violenza.

“Anche quest’anno l’Amministrazione comunale – dichiara l’assessore alle Pari Opportunità Fabiola Gardelli – ha voluto organizzare una serie di iniziative in occasione della Giornata mondiale contro la violenza alle donne per puntare i riflettori su una delle più diffuse violazioni dei diritti umani. Oltre che occasioni di incontro e socializzazione, le iniziative intendono approfondire e confrontare esperienze diverse con due obiettivi: da una parte sensibilizzare la nostra comunità sul fenomeno, dall’altra per far sapere che in città esiste una rete di servizi in grado di sostenere le donne che intendano, con coraggio, “rompere il silenzio” e spezzare la solitudine che troppe volte è all’origine del silenzio”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.