18 gennaio 2017 - Cervia, Cronaca

A Cervia arriva la nuova video sorveglianza anche in zona Stazione e Lungomare

Iniziati i lavori

Sono iniziati i lavori per la posa delle nuove telecamere di sicurezza in zona Stazione e lungomare-viale Roma. Le zone da video-sorvegliare sono decise dalla Prefettura e Forze dell'ordine insieme al Comune in base ad una valutazione tecnica di esigenza di sicurezza nell'area e prevenzione per i reati.

Continua dunque il piano di ampliamento della video-sorveglianza in accordo con Prefettura e Forze dell'ordine che conta oltre 30 occhi elettronici nella costa come nel forese.

L'Amministrazione sta anche lavorando per realizzare entro il 2017 il completo controllo di tutti gli accessi alla città.

“La video-sorveglianza è fondamentale per la sicurezza dei nostri concittadini  - dichiarano Sindaco Coffari e assessore alla sicurezza Grandu - il monitoraggio degli accessi sarà uno strumento molto utile per combattere in particolare i furti, sapendo,in ogni momento, le auto segnalate o ricercate che entrano ed escono. Il sistema è collegato con la centrale operativa della Polizia Municipale, ma come sempre è a disposizione di tutte le Forze dell'ordine. Sono anche in arrivo i nuovi segnali per indicare in modo ancor più visibile le aree video-sorvegliate. Le ultime accese sono state tutte le zone artigianali di Savio, Malva sud e Montaletto”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.