28 settembre 2017 - Cervia, Cronaca

Nuovo lungomare di M. Marittima, iniziano i lavori

Una passeggiata tra verde e arte

Al via i lavori per il nuovo lungomare di Milano Marittima: permetteranno di realizzare un lungomare caratterizzato dal verde, percorsi ciclabili e pedonali con materiali naturali, oltre che aree di piacevole sosta e fruizione che possano fare da trait d’union tra gli stabilimenti e gli hotel, spiega il Comune. Verrà anche preservata l'attuale duna naturale presente all'altezza del viale Forlì vicino al giardino. In particolare l’Amministrazione vuole caratterizzare tale luogo con l’installazione di opere d’arte contemporanea che possano diventare nel tempo anche simbolo della località, per rievocare uno degli elementi che caratterizzò la fondazione della  località nel 1912, con lo stile liberty dell’edificazioni e la pianificazione urbanistica affidata al pittore Giuseppe Palanti. Insomma, una passeggiata tra verde e arte. Con l’occasione verranno rifatti, ovviamente tutti i sottoservizi tecnici.  La fase successiva, già prevista nel PSC, sarà quella della realizzazione dei pontili a mare. In particolare in questa area di cantiere, è previsto all’altezza della spiaggia libera, in modo da unire il mare, il centro (con la Rotonda Primo maggio) e la pineta. Per tale progetto si è in attesa della pubblicazione di apposito bando
regionale di finanziamento. Nel 2018 e 2019 sarà finanziata la prosecuzione dell’opera per completare il  tratto fino al porto di Cervia-Milano Marittima. Il sindaco e l'assessore ai Lavori pubblici Natalino Giambi: "Il nuovo lungomare è un opera attesa da anni che per la prossima estate sarà fruibile dal Mare Pineta fino al Canalino diventando una nuova e caratteristica cartolina della città".

 

 

Mobilità

Per sopperire alla perdita di posti auto dalla prossima estate saranno attivi dei bus navetta
gratuiti che ogni 10 minuti durante i fine settimana, ponti o periodi ad altissima frequentazione turistica, collegheranno il parcheggio scambiatore ex tiro a volo-centro congressi con il mare ed il centro.  Le traverse da via Cadorna fino al Canalino saranno disciplinate come Zone a Traffico Limitato con varchi  elettronici, presso le quali potranno accedervi e parcheggiare, ove gli spazi lo consentono, i clienti degli  alberghi, titolari di attività, fornitori, residenti/villeggianti, forze dell’ordine ed altri autorizzati specifici. Per gli stabilimenti balneari saranno riservati alcuni posti auto per stabilimento in prossimità della fascia riqualificata. In prossimità delle intersezioni con il viale due giugno vi saranno degli stalli fermata gratuiti per consentire  alle famiglie di far scendere passeggeri, scaricare oggetti o borse e poi l’autista potrà con comodo recarsi presso il parcheggio scambiatore e prendere il bus navetta oppure cercare parcheggio in zona. Ci saranno display elettronici e segnaletica che informeranno in tempo reale e con chiarezza i turisti. L’obiettivo di tale disciplina del traffico è quella di alleggerire dalle auto, per quanto possibile, la zona mare ed
evitare che ci possano essere soste selvagge che danneggino le aree appena riqualificate.
La disciplina specifica per la mobilità sopra tracciata verrà comunicata e discussa nei prossimi mesi con appositi incontri.

 

 

Cronoprogramma di massima

Nell’ultima settimana di settembre 2017 ripartiranno i lavori per la prosecuzione del nuovo lungomare di Milano Marittima tramite la riqualificazione della fascia retrostante i bagni. I lavori termineranno nel mese di maggio 2017 e dunque per la prossima estate sarà pienamente fruibile il nuovo lungomare nel tratto via Ponchielli – Canalino Prima Traversa.

 

Accesso durante il cantiere

Durante i lavori l’area sarà chiusa al traffico e man mano che il cantiere lo consentirà verranno aperti varchi ed accessi pedonali, in particolare verso la stagione primaverile. Specifiche discipline di accesso agli stabilimenti per lavori o altro verranno concordate durante l’inverno con la ditta aggiudicataria e direttore dei lavori. I principali accessi al mare aperti a tutti saranno in corrispondenza delle vie Forlì, Zara e Cadorna, debitamente segnalate.

 

Informazioni su www.comunecervia.it

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Global Ports Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2017