13 febbraio 2018 - Cervia, Cronaca

Cervia, è allarme droni: “Un pericolo per la sicurezza”

Le segnalazioni degli equipaggi del 15° Stormo

Sempre più di frequente, in particolare in spiaggia, vengono fatti sorvolare droni, in modo improvvisato e dilettantistico. Il problema, secondo il Comune di Cervia, è che “possono essere rischiosi e causare problemi alla sicurezza del volo”.

 

Anche il 15° Stormo di Cervia ha rilevato tale situazione e durante la normale attività di volo svolta prevalentemente dagli elicotteri, alcuni equipaggi hanno riportato la presenza di droni a quote prossime a quelle degli stessi elicotteri, rappresentando un rischio per la “Sicurezza del Volo”.

 

“I droni – continua la nota del Comune - sono a tutti gli effetti degli aeromobili e vanno impiegati seguendo la normativa prevista dall’ENAC l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile, che è l'autorità italiana di regolamentazione tecnica, certificazione e vigilanza nel settore dell'aviazione civile. Inoltre Cervia ricade interamente all’interno dello Spazio Aereo (ATZ) controllato dalla Torre di Controllo dell’Aeroporto di Cervia, sede del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare”.

 

“Si ricorda che l’utilizzo dei droni prevede specifiche autorizzazioni e licenze e sono necessarie abilitazioni alla navigazione, sia per il velivolo che per il pilota. Si invita chi non è autorizzato e non in possesso delle licenze previste a non utilizzare tali mezzi, in quanto potrebbero essere pericolosi per la collettività, inoltre i rischi e le conseguenze hanno carattere giuridicamente rilevante, sia sotto l’aspetto amministrativo che penale”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018