8 agosto 2018 - Cervia, Cronaca

Al via la “Rotta del Sale Bike Trail", da Cervia a Venezia su due ruote

Presentato il progetto

Presente un numeroso pubblico di appassionati, il Sindaco, Luca Coffari e tutta la Giunta del Comune di Cervia, il presidente di Cerviaturismo, Daniela Rampini e il presidente della CNA di Cervia Sauro Bernabei, il 24 luglio si è svolta con successo e molto interesse l’iniziativa di lancio del progetto “Rotta del Sale Bike Trail - Cervia Venezia off road”, la novità dei prodotti turistici per il 2019, promossa da CNA, Cerviaturismo, DigiBike.

 

In seguito al breve percorso inaugurale da Cervia alla foce del Savio, Cristina Merloni guida cicloturistica e ideatrice dell’itinerario, ha percorso tutti i 280 km fino a Venezia mappando il percorso e i numerosi punti di interesse toccati. Il tragitto si snoda all’interno del parco del Delta del Po e tocca le città di Ravenna, Comacchio e Chioggia, porta di accesso alla laguna di Venezia che si raggiunge con un itinerario “bici e barca”. Tra le aree naturalistiche attraversate: la foce del fiume Bevano, le pinete litoranee ravennati, l’Oasi di Volano, le valli di Comacchio, il bosco della Mesola. La “Rotta del Sale Bike Trail” è un itinerario lontano dal traffico e a contatto con la natura.

 

Un sacchetto di sale dolce di Cervia è il testimone che è stato portato a Venezia a sottolineare il legame che unisce le due città. La scelta del 24 luglio per lanciare il progetto, infatti, non è stata individuata a caso ma coincide con la rievocazione della “Rotta del Sale” nautica, con partenza delle barche storiche cariche di Sale alla volta della Serenissima.

 

Si è dato così battesimo a un prodotto turistico che unisce territori, esalta le tradizioni, l’artigianato, il saper fare, l’ospitalità, e le tradizioni culinarie creando rete fra i vari attori in un progetto unico. Un tour fruibile per molti, privo di difficoltà tecniche e personalizzabile in base alle proprie capacità e alla velocità di viaggio, da fare interamente o in parte, e che vuole essere il punto di riferimento attorno al quale agganciare ulteriori itinerari locali che abbiano come punto di riferimento Cervia. Lo scopo è quello di intercettare un pubblico di appassionati e amanti dell’outdoor - fra cui molti stranieri – soprattutto nei periodi primaverili (marzo-maggio) e autunnali (settembre-ottobre).

 

“Vuole essere un contributo concreto alla valorizzazione e al rilancio del turismo - afferma Sauro Bernabei, Presidente della CNA di Cervia - con nuovi prodotti che mettono a sistema artigiani, professionisti e operatori turistici, che posso offrire esperienze e fare così la differenza in una competizione sempre più complessa. CNA si è messa in gioco con i professionisti e le imprese associate nel settore turistico con una proposta da condividere con il territorio. L’artigianato e la piccola impresa sono un’occasione anche per portare presenze e pernottamenti, pensando anche a stagioni diverse da quella classica estiva”.

Il Sindaco di Cervia Luca Coffari: “Questo evento è particolarmente importante perché rientra nel progetto di valorizzazione, in chiave turistica, dell'identità storico culturale di Cervia e dei territori del Parco del Delta. L'obiettivo è quello di collegare sempre più Cervia ai siti più suggestivi del parco seguendo l'antica rotta del sale verso la Serenissima. La valorizzazione dei percorsi naturalistici ed enogastronomici rappresenta un importante e innovativo strumento di promozione, in grado di mettere in risalto le qualità e la ricchezza dei nostri territori. Il cicloturismo è uno sport sempre più praticato che si fonda sul benessere e sul vivere la vacanza nel rispetto dell'ambiente e dei luoghi, ed è divenuto un segmento importante del mercato turistico, che permette di destagionalizzare l'offerta”.

Un’ulteriore freccia nell’arco delle proposte turistiche di Cervia, che trova l’interesse del pubblico e degli appassionati che già numerosi stanno chiedendo informazioni per effettuare la “Rotta del Sale Bike Trail”.

Tag: bici

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019