23 gennaio 2019 - Cervia, Cronaca

Reagisce e tenta la fuga durante un controllo sull’Adriatica, trans arrestato dai Carabinieri

È servito l’intervento di una seconda pattuglia per bloccarlo

In seguito a un controllo, avvenuto attorno alle 3, di un’autovettura condotta da un italiano residente nel forlivese, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cervia – Milano Marittima hanno arrestato per i reati di oltraggio, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale un 24enne trans peruviano, che si trovava a bordo dell’auto.

Il sudamericano ha cercato di sottrarsi al controllo, aggredendo i militari, prima verbalmente con insulti e minacce di morte, quindi fisicamente con calci e pugni, rendendo necessario l’intervento di una seconda pattuglia per riuscire a bloccarlo prima che potesse darsi alla fuga. Fortunatamente nessuno ha riportato ferite o lesioni e l’arrestato, dopo aver trascorso la notte in camera di sicurezza, è comparso nella mattinata di oggi, mercoledì 23 gennaio, davanti al giudice ravennate, che ha convalidato l’arresto e fissato la data per la discussione del caso. Per il 24enne è scattata anche la proposta per il foglio di via obbligatorio dal Comune di Cervia.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.