8 aprile 2019 - Cervia, Cronaca

Polizia locale, partono i controlli col drone

Per garantire totale sicurezza per gli agenti e rapidità d'intervento

Controlli col drone

Il reparto di Polizia Giudiziaria della Polizia Locale di Cervia ha attivato una serie di controlli sulle colonie in stato di abbandono presenti sul territorio, al fine di garantire la sicurezza dei cittadini e degli edifici.

L’intervento degli Agenti si avvale anche dell’utilizzo del drone in dotazione all’amministrazione cervese.

Sicurezza e rapidità d’intervento

I piloti qualificati del Comando hanno sorvolato le colonie di interesse, effettuando una attività perlustrativa estremamente utile.

“L’utilizzo dell’ “occhio volante” consente di avere una visione totale e completa degli edifici impossibile da ottenere con altri strumenti – spiega il Comandante della Polizia Locale Sergio Rusticali – in situazioni altrimenti difficilmente accessibili e il tutto con due grandi vantaggi: la totale sicurezza per gli agenti e la rapidità dell’intervento”.

Per verificare eventuali occupazioni abusive, danneggiamenti e situazioni di pericolo.

Le immagini acquisite inoltre andranno a creare un vero e proprio database con possibilità di confronto nel corso del tempo, per verificare eventuali occupazioni abusive, danneggiamenti e situazioni di pericolo.

La Polizia Locale potrà così intervenire con azioni mirate, laddove se ne ravvisi la necessità in base alle immagini catturate dal drone.

Prossimamente i controlli saranno estesi congiuntamente alle altre Forze di Polizia.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.