15 aprile 2019 - Cervia, Eventi

Cervia. Le iniziative per festeggiare il 74° della Liberazione

Concerti, cortei, mostre e manifestazioni

A Cervia

  • Il 24 aprile ore 10.00 in Piazza Garibaldi Concerto del Corpo Bandistico “Città di Cervia” e a seguire Corteo per la deposizione delle corone alle lapidi del centro storico.
  • Alle ore 18.00 nella Sala Rubicone inaugurazione della mostra “Cervia in guerra. Testimonianze storiche e artistiche dal passaggio del fronte” a cura di Luca Ciancabilla Professore Dipartimento di Beni Culturali Università di Bologna, Renato Cortesi storico, Valentina Pollini storica dell'arte. Presentazione del catalogo della mostra edito da Minerva Edizioni.
  • Sempre alle ore 18.00 nella Sala Rubicone inaugurazione della mostra collettiva di pittura “L’arte è libertà” a cura di Luciano Medri, organizzata dall’Associazione culturale “Menocchio”. Le mostre rimarranno aperte fino al 6 maggio dalle 16.00 alle 19.00.
  • Il 25 aprile ore 9.30 manifestazioni celebrative nel territorio con deposizione di corone ai cippi dei Caduti a Savio, Castiglione, Pisignano, Cannuzzo, Montaletto, Villa Inferno, Pinarella, Tagliata.
  • Il 28 aprile alle ore 10.00 nel piazzale di fronte alla Torre S. Michele per tutta la giornata si svolgerà l’estemporanea d’arte Città di Cervia sul 74° della Liberazione.

A Castiglione

  • Il 16 aprile alle ore 10.00 nella Scuola materna Castiglione di Cervia inaugurazione della mostra “L’ Agnese va a morire” con la partecipazione delle scuole. La mostra rimarrà aperta fino al 26 aprile.
  • Il 25 aprile dalle ore 9.30 nel Campo sportivo di Castiglione di Cervia il “24° Trofeo della Liberazione”, torneo di calcio categoria pulcini, organizzato da Polisportiva Castiglionese.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.