29 maggio 2019 - Cervia, Agenda, Eventi

Festeggiamenti a Cervia per la 575° edizione dello Sposalizio del Mare

Da oggi, 29 maggio, al 2 giugno

575^ edizione dello Sposalizio del Mare

Da oggi, mercoledì 29 maggio a domenica 2 giugno, Cervia festeggia la 575^ edizione dello Sposalizio del Mare. Un evento di tradizione, dalle radici e dal sapore antico caratterizzato dalla grande partecipazione di tutte le realtà locali e dalla presenza ogni anno di un pubblico numerosissimo e sempre entusiasta. Un evento che si è evoluto nel tempo, ma che mantiene di base il rito di benedizione del mare legato ad una antica leggenda e il lancio dell’anello, durante il quale la vera nuziale offerta alle acque dall’Arcivescovo di Ravenna e Cervia viene contesa dai pescatori dell’anello, giovani nuotatori che si sfidano per aggiudicarsi questo particolarissimo“trofeo”.

Il ricco programma di iniziative quest’anno parte il mercoledì, un giorno prima rispetto agli anni passati ed è tutto dedicato alle tradizioni locali.

Lo Sposalizio del Mare a CerviaIl legame è fra due territori dalla forte personalità

Partner della edizione 575 è la regione del Beaujolais riconosciuta Global Geopark dall’UNESCO, insieme alla associazione La Bonne Europe. Una regione legata alla nostra terra da molti anni e caratterizzata da un intenso rapporto di scambio che si è evoluto e intensificato anche attraverso la partecipazione, dal 2015, alla manifestazione “Cervia Città Giardino”. Quest’anno la partecipazione alla kermesse floreale porterà la scuola paesaggistica MFR di Saint Consorce che ricostruirà il paesaggio del Beaujolais con vigneti, muretti a secco ecc. Il legame è fra due territori dalla forte personalità che hanno molto in comune: cura e attività di sensibilizzazione alla salvaguardia dell’ambiente naturalistico, una forte tradizione e cura in campo gastronomico, il turismo, fonte di economia per entrambe le aree. La presenza allo Sposalizio del Mare sarà anche occasione per sviluppare ulteriormente i rapporti culturali turistici ed economici fra Cervia, la Regione Emilia Romagna, Lione e i Pays Beaujolais.

Proviene dalla regione francese anche la dama dell’anello che sarà la neoeletta miss Rodano già miss Beaujolais, Chloé Prost. Presente la delegazione composta dal Presidente Daniel Paccoud Syndicat Mixte du Beaujolais, Antoine Duperray Vice Presidente del Dipartimento del Rhône (Rodano) Stéphanie Plaza Responsabile Cooperazione Lyon-Beaujolais Romagna, Presidente de La Bonne Europe et Ambasciatrice Onlylyon, David Bessenay giornalista escrittore, Emmanuelle Baills corrispondente del giornale Progrès, Coralie Mongoin incaricata per la comunicazione di Très Beaujolais, Chantal Ledent Presidente del Comitato Miss Beaujolais, Ouda Méchain responsabile amministrativa SMB.

Il programma

Il programma, come sempre molto intenso, vede quest’anno attività dal 29 maggio al 2 giugno. Gli eventi si legano al mondo del mare e della pesca fra passeggiate patrimoniali ed enogastronomia, ma sono presenti anche eventi artistici di grandissimo rilievo quale la mostra di opere d’arte che si potrà visitare ai magazzini del sale, curata dal grande critico e storico dell’arte Vittorio Sgarbi.

Il momento ufficiale di incontro con la delegazione della città ospite e la consueta Cerimonia dell’Anello sarà sabato 1 giugno al teatro Walter Chiari alle ore 11.

Per info e programma http://turismo.comunecervia.it

I Mille di Sgarbi

Vittorio Sgarbi approda a Cervia per lo Sposalizio del Mare. Più di cento artisti in esposizione al Magazzino del Sale.

Sono oltre un centinaio gli artisti selezionati per la mostra di arte contemporanea “I Mille di Sgarbi: lo stato dell’Arte contemporanea in Italia”, che sarà allestita al Magazzino del Sale da venerdì 31 maggio in occasione della 575esima edizione dello Sposalizio del Mare. Curata dal celebre critico ferrarese, la mostra vedrà l’esposizione di oltre cento artisti da tutta Italia. L’iniziativa, alla prima edizione, ha riscontrato un grande successo. Oltre 1.000 artisti hanno chiesto di partecipare e tra questi Vittorio Sgarbi ne ha selezionatipersonalmente poco più di un centinaio. “I Mille di Sgarbi” vuole essere unafotografia sullo stato dell’arte contemporanea in Italia, con la finalità di farconoscere il lavoro degli artisti che vivono e creano sul territorio italiano. Molto soddisfatti gli organizzatori, che hanno intenzione di proporreall’Amministrazione comunale di Cervia di trasformare l’iniziativa in unappuntamento fisso annuale. 

I Mille di Sgarbi

“I prestigiosi Magazzini del Sale di Cervia – dichiara Vittorio Sgarbi – sono la cornice ideale per ospitare questa esposizione di alta qualità. L’interesse per l’iniziativa è notevole, tanto che in inverno la mostra verrà accolta dalle principali località turistiche di montagna, come Cortina e Madonna di Campiglio. Se l’Amministrazione comunale della città del sale accetterà la nostra proposta di farne un appuntamento fisso, insieme potremo sia contribuire alla promozione dell’arte contemporanea in Italia sia rendere la città di Cervia un polo di attrazione culturale”.

Vittorio Sgarbi inaugurerà la mostra da lui curata il 31 maggio con una conferenza sull’arte in mezzo agli artisti e al pubblico all'interno dei Magazzini del Sale. Il critico e curatore della mostra sarà presente a Cervia anche nei giorni seguenti e chiuderà l’esposizione al finissage del 9 giugno. La mostra resterà aperta dal 31 maggio al 9 giugno secondo il seguente orario:

  • venerdì 31 maggio dalle 19 alle 24; sabato 1 e domenica 2 giugno dalle 10.30 alle 24; 
  • da lunedì 3 a giovedì 6 giugno, dalle 17 alle 20.30; venerdì 7 giugno dalle 17alle 24;
  • sabato 8 e domenica 9 giugno dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 24.

L’evento “I Mille di Sgarbi” è organizzato da Lo Stato dell’Arte, associazione dipromozione sociale con la finalità di promuovere l’arte e la cultura, incollaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cervia.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.