10 giugno 2019 - Cervia, Eventi

A Milano Marittima tutto pronto per il grande arrivo di Jerry Calà

Venerdì 14 giugno

Jerry Calà a Milano Marittima 

Il 14 giugno al nuovo Hierbas l'atteso show di una delle icone più longeve del cabaret italiano

E' un'icona della comicità italiana, il re incontrastato dei "cucadores" da piano bar.

Al grido di "Non sono bello… piaccio!", arriva venerdì 14 giugno a Milano Marittima Jerry Calà, uno degli artisti più poliedrici del jet-set italico. Comico, cantante ed attore, dal cilindro del grande personaggio genovese - creatore di tanti modi di dire (da "Capito!" a "Libidine") - può uscire veramente di tutto.

Con la sua storia, i suoi tormentoni e la sua irresistibile vis comica, Jerry Calà - direttamente dalla sua Verona Beat - sarà ospite il 14 giugno del nuovo Hierbas di Milano Marittima, il locale di viale Romagna che, dal 31 maggio, è aperto anche tutte le sere del venerdì (dalle ore 21 alle 3 del mattino).

Si tratta di un evento storico per Milano Marittima che abbraccerà uno dei personaggi iconici del nostro cabaret. Dalle gag con i Gatti di Vicolo Miracolo alle ultime esibizioni da solista a teatro e al cinema, Jerry Calà è uno degli eredi più longevi di quell'avanguardia comica sbocciata negli anni '80 al Derby di Milano dove si esibiva al fianco di Cochi e Renato, Jannacci e di tanti altri "mostri sacri" della comicità italiana. 

Info 39 349 164 2026

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi