8 settembre 2019 - Cervia, Eventi

FOTO - Cervia. Rievocazione storica della “Rimessa del sale”

Nell’ambito della kermesse dedicata all’“oro bianco”

“Rimessa del sale”

Sabato 7 settembre continua la grande festa di Sapore di Sale che entra nel vivo con il momento clou della tradizione locale ovvero la rievocazione storica della “Rimessa del sale”. L’Armèsa de sel consisteva nel trasporto lungo il canale del raccolto di sale delle saline e nello stivaggio di questo nei magazzini in attesa della sua commercializzazione. Fase conclusiva del lavoro dei salinari per l’anno, forniva il bilancio di una stagione di duro lavoro ed era un periodo di grande festa anche perché in tale occasione i salinari ricevevano un premio in denaro proporzionato alla quantità e qualità del sale prodotto nella propria salina. 

Alle ore 16.30 è arrivato il bianco carico di sale prodotto nella salina Camillone accompagnato dal classico suono della sirena e, come una volta da un gruppo di salinari. Si tratta dei membri del Gruppo Culturale Civiltà Salinara che nel corso degli anni hanno saputo mantenere in vita le “radici salinare” cervesi. Nei giorni della festa il sale è come sempre offerto ai presenti come augurio di fortuna e prosperità in cambio di una piccola offerta. Il ricavato andrà ad opere benefiche. Oggi la distribuzione proseguirà dalle 15.30.

CerviaAmbiente 2019

La giornata di festa è partita alle 10.30 al Magazzino del Sale con la consegna del Premio Cervia Ambiente 2019 a Sabrina Giannini, autrice di inchieste dal 1996, per 20 anni con Report e dal 2016 con la trasmissione “ Indovina chi viene a cena” la prima e unica trasmissione italiana che si occupa esclusivamente di ambiente, alimentazione e sostenibilità. Come giornalista ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti per il suo impegno in prima linea, per la sua costante opera di divulgazione e per l’attenzione alla salute del Pianeta e alle tematiche relative alle pressioni antropiche che interagiscono in campo ambientale. Consegna anche del Riconoscimento Cervia Ambiente 2019 per David Monacchi. Artista interdisciplinare, compositore e ingegnere del suono, conduce una ricerca di lungo termine sul patrimonio dei suoni delle foreste primarie equatoriali più remote e ancora incontaminate del pianeta. Con il progetto Fragments of Extinction ha sviluppato un approccio di divulgazione scientifica e artistica basato su registrazioni 3D ad altissima definizione per creare consapevolezza sulla crisi globale della biodiversità. È titolare del brevetto internazionale Eco-acoustic Theatre per la fruizione immersiva degli ecosistemi sonori naturali. Intervengono Attilio Rinaldi, presidente della Fondazione Ricerche Marine-Cervia Ambiente e il giornalista e scrittore Salvatore Giannella. Consegneranno premio e riconoscimento il sindaco di Cervia Massimo Medri e l’assessore all’ambiente della Regione Emilia-Romagna Paola Gazzolo.

Sapore di Sale gode del patrocinio della Regione Emilia Romagna ed è inserito nel cartellone “Via Emilia Food Valley”

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.