24 settembre 2019 - Cervia, Cronaca

Il Comune di Cervia ha partecipato all'esercitazione internazionale Costa 2019

Scopo: migliorare la risposta in caso di mareggiate concomitanti a piene fluviali

Esercitazione internazionale Costa 2019

Il 20 e il 21 settembre il Comune di Cervia, insieme ad altri comuni della costa romagnola, ha partecipato all’esercitazione “Costa 2019”, facente parte del progetto I-STORMS - Integrated Sea sTORm Management Strategies, finanziato dal Programma europeo Interreg V-B Adriatic Ionian (ADRION).

Il progetto si propone di promuovere la cooperazione tra le nazioni al fine di sviluppare strategie comuni per la salvaguardia dell´area Adriatico-Ionica dalle emergenze delle mareggiate, attraverso la condivisione delle conoscenze, dei dati e delle previsioni meteo-marine. Si intende così migliorare la capacità di allertamento precoce e di protezione civile, arrivando a definire delle linee guida e una strategia a scala territoriale, oltre che creare un atlante delle mareggiate allo scopo di  mappare le aree costiere maggiormente esposte a rischio ed una piattaforma informatica per l'aggregazione di dati.

Cervia. Esercitazione Costa 2019

L’esercitazione ed il progetto vedono come partner principali il Comune di Venezia, il CNR-ISMAR di Venezia, il Servizio Idro Meteo Clima di Arpae Emilia Romagna, la Protezione civile della Regione Puglia, l´Agenzia slovena per l´Ambiente (ARSO), il Servizio Meteorologico e Idrologico croato (DHMZ), il Consiglio Regionale di Durazzo e l´Istituto di Geoscienze, Energia, Acqua e Ambiente albanese (IGEWE) e infine l´Unione regionale delle Municipalità d´Epiro (Grecia).

Migliorare la risposta in caso di mareggiate concomitanti a piene fluviali

Lo scopo principale dell’esercitazione sul rischio idraulico e rischio costiero è stato quello di migliorare la capacità di risposta del sistema di protezione civile regionale e internazionale ad eventi di mareggiata concomitanti a piene fluviali. Per questo è stato simulato un evento meteorologico che causasse sia un’ingressione marina sia una piena significativa del Fiume Savio.

L’esercitazione ha richiesto da parte dei Comuni partecipanti la revisione, l’aggiornamento e l’attuazione delle procedure da attuare in caso di emergenza (ad esempio il confezionamento sacchettature per la difesa da allagamenti), coinvolgendo il personale comunale, le forze dell’ordine ed i volontari di Protezione Civile.
Le due giornate si sono concluse con un debriefing finale presso il Comune di Cesenatico insieme alla totalità dei Comuni partecipanti.

Questo tipo di esercitazioni sono destinate ad assumere un’importanza sempre più rilevante, infatti i cambiamenti climatici sono ormai in atto e destinati a continuare. Rappresentano perciò una sfida reale, che necessita il rafforzamento di azioni di adattamento oltre che di contrasto, al fine di saper affrontare e gestire al meglio eventi estremi, che sono destinati a colpire sempre più frequentemente le nostre città.

 http://protezionecivile.comunecervia.it/notizia/il-comune-di-cervia-partecipa-allesercitazione-internazionale-costa-2019.html

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.