1 ottobre 2019 - Cervia, Cronaca

Non accetta di essere lasciato e perseguita la ex con ingiurie e minacce

Si è anche presentato a lavoro in evidente stato di alterazione alcolica dando in escandescenza

Atti persecutori dopo la fine di una relazione

I Carabinieri della Compagnia di Cervia - Milano Marittima hanno notificato un divieto di avvicinamento alla persona offesa e ai luoghi frequentati dalla stessa nei confronti di una persona di 45 anni.

L’uomo non aveva accettato la rottura della relazione sentimentale con la sua compagna e, per tale motivo, aveva posto in atto una serie di atti persecutori nei confronti della donna. In particolare le inviava continuamente chiamate ed sms, ingiuriandola e minacciandola. In alcuni casi si era presentato al lavoro in evidente stato di alterazione alcolica dando in escandescenza.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.