19 dicembre 2019 - Cervia, Cronaca

Aeronautica militare: un equipaggio del 15° Stormo di Cervia ha incontrato gli studenti

Dell’Istituto Tecnico Aeronautico di Forli

Incontro fra aeronautica militare e studenti

Martedi 17 dicembre il Comandante ed un equipaggio completo dell’83° Gruppo Volo C.S.A.R. (Combat Search and Rescue) del 15° Stormo di Cervia hanno incontrato circa 40 ragazzi dell’Istituto Tecnico Aeronautico di Forli presso l’aula magna dell’Istituto Tecnico Agrario di Cesena.

La serata è stata un’ occasione per gli uomini del 15° Stormo per spiegare ai ragazzi e a tutti i presenti quello che lo Stormo svolge quotidianamente con i propri elicotteri sulla base di Cervia e quindi più in generale illustrare il mondo affascinante dell’Aeronautica Militare fatto di mezzi ad altissimo contenuto tecnologico, ma soprattutto di persone che condividono valori profondi.

Il Magg. Antonio B. Comandante dell’83° Gruppo CSAR del 15° Stormo ha tenuto a ringraziare più volte l’educatore del convitto di Forli, prof. Gian Paolo Missiroli e i due dirigenti scolastici delle due scuole organizzatrici, la Prof.ssa Luciana Cino dell’Istituto Agrario e la Prof.ssa Maura Bernabei dell’ Istituto Aeronautico, sottolineando l’importanza di questi incontri per avvicinare i ragazzi al mondo dell’Aeronautica Militare e quindi anche le persone del territorio romagnolo al 15° Stormo.

Hanno preso parte alla serata anche il Presidente e i membri dell’Associazione Arma Aeronautica di Cesena e i il presidente e alcuni rappresentanti dell’ Aeroclub Ali di Classe di Ravenna.

I compiti del 15° Stormo

Il 15° Stormo ha il compito di recuperare gli equipaggi in difficoltà in tempo di pace (SAR – Ricerca e soccorso) ed in tempo di crisi ed in operazioni fuori dai confini nazionali (C/SAR - Combat SAR), di supporto alle Operazioni Speciali nonché di concorrere in caso di gravi calamità ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi e, di recente anche il supporto all’attività di antincendio boschivo. Il livello addestrativo degli equipaggi, le caratteristiche tecnologiche degli elicotteri in dotazione nonché l'impiego di apparecchiature e tecniche speciali, quali l'utilizzo di visori notturni, fanno spesso del 15° Stormo l’unica componente elicotteristica in grado di gestire con successo le situazioni di emergenza più complesse grazie, come ad esempio, la capacità d’impiego di giorno, di notte e in condizioni meteo marginali. Ogni volta che un elicottero del 15° Stormo si alza in volo o sta salvando una vita umana, o si sta addestrando per farlo. Dalla sua costituzione ad oggi infatti, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato oltre 7200 persone in pericolo di vita.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.