1 febbraio 2020 - Cervia, Eventi

10 febbraio: Giorno del ricordo. Gli eventi a Cervia

In memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe

Giorno del ricordo

“La Repubblica riconosce il 10 febbraio quale ‘Giorno del ricordo’ al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale. Nella giornata [...] sono previste iniziative per diffondere la conoscenza dei tragici eventi presso i giovani delle scuole di ogni ordine e grado. E’ altresì favorita, da parte di istituzioni ed enti, la realizzazione di studi, convegni, incontri e dibattiti in modo da conservare la memoria di quelle vicende. Tali iniziative sono, inoltre, volte a valorizzare il patrimonio culturale, storico, letterario e artistico degli italiani dell'Istria, di Fiume e delle coste dalmate, in particolare ponendo in rilievo il contributo degli stessi, negli anni trascorsi e negli anni presenti, allo sviluppo sociale e culturale del territorio della costa nord-orientale adriatica ed altresì a preservare le tradizioni delle comunità istriano-dalmate residenti nel territorio nazionale e all'estero”. Legge n. 92 del 30 marzo 2004.

Programma

  • 8 febbraio: inaugurazione Mostra d’arte “1947”. Sala Rubicone. Ore 16.30. La mostra rimarrà aperta fino al 16 febbraio tutti i giorni dalle ore 16.00 alle ore 18.00 A cura del Collettivo 02 Rosso. Espongono gli artisti Elena Butmalai, Eliseo Calcinari Alisei, Fausto Ferri, Fabrizio Pavolucci e Gregorio Prada Castillo
  • 5 febbraio - 15 febbraio: “I Martiri delle Foibe e le vittime dell’esodo istriano”. Mostra di libri dedicati alle Foibe e alle vittime dell’esodo istriano, rivolta alle scuole di Cervia. Biblioteca comunale di Cervia Organizzata dalla Biblioteca comunale. La visita alla mostra prevede anche letture di testi, a cura del personale della Biblioteca. Prenotazioni: Biblioteca comunale tel.0544-979384 – 979386
  • 10 febbraio ore 11.00: “Deposizione della corona in memoria del giorno del ricordo” e scoprimento della targa dedicata ai profughi istriani, dalmati e fiumani parco pubblico “Martiri delle foibe”( in fondo a via Pegaso).

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.