23 marzo 2020 - Economia & Lavoro, Sanità

Chiusura attività produttive: le proposte di Confindustria per le imprese

In una lettera a Giuseppe Conte

Le proposte di Confindustria indirizzate a Conte

Nella giornata di ieri, 22 marzo 2020, il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, ha mandato una lettera al Presidente Giuseppe Conte a proposito del decreto col quale viene sancita la sospensione di alcune attività produttive come misura per contrastare la diffusione del contagio del Covid-19.

Nella lettera sono riportate alcune proposte di Confindustria come “la prosecuzione di attività non espressamente incluse nella lista e che siano, però, funzionali alla continuità di quelle ritenute essenziali; di attività che non possono essere interrotte per ragioni tecniche, l’esigenza che la prosecuzione di tali attività possa essere garantita mediante il ricorso a una procedura amministrativa molto semplificata, la necessità di far salve tutte quelle attività di natura manutentiva (e le relative produzioni), finalizzate a mantenere in efficienza macchinari e impianti, in modo da non pregiudicare la capacità degli stessi di poter essere riattivati alla ripresa delle attività; la prosecuzione delle attività di vigilanza di attività e strutture oggetto del blocco; assicurare i tempi tecnici necessari dall’entrata in vigore del provvedimento, a concludere le lavorazioni in corso, ricevere materiali e ordinativi già in viaggio verso i siti produttivi, consegnare quanto già prodotto e destinato ai clienti.

Assicurare la possibilità di ampliare o precisare i codici esclusi dal blocco e far riferimento non solo ai singoli codici ma alle macro-classi e alle note esplicative della tabella ATECO 2007”.

L’ultima richiesta di Confindustria è quella di “sciogliere immediatamente il nodo del credito e più in generale della liquidità per evitare che questa situazione produca conseguenze irreversibili per le imprese e che gli imprenditori perdano la speranza nella futura prosecuzione delle attività”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.