24 novembre 2009 - Faenza, Politica

"Il 25 novembre non deve essere un appuntamento isolato"

Luca de Tollis: "Nel 2009 sono state 123 le donne che si sono rivolte a 'Sos donna' per assistenza"

Il candidato sindaco alle primarie del Pd Luca de Tollis ricorda la "Giornata contro la violenza sulle donne": "I dati su questa violenza, anche sul nostro territorio, sono preoccupanti: sono 123 le donne che a Faenza si sono rivolte all'associazione SOS Donna per ricevere aiuto e assistenza nel 2009".

"L'analisi di SOS Donna ci dice che la violenza maschile alle donne è trasversale agli uomini di qualunque classe sociale, cultura, religione, etnia, età, professione, e nel 78% dei casi chi fa violenza è un partner o un ex partner. Il problema, quindi, è culturale e per questo è importante sia portare alla luce del sole quanto accade, sia avviare un processo di cambiamento culturale profondo nel rapporto tra il genere maschile e quello femminile".

"C'è bisogno di rispondere a questi problemi, lavorando anche sulla prevenzione e sull'educazione: basta guardare all'uso del corpo e dell'immagine femminile, al considerare la donna oggetto, al disprezzo verso le donne che traspare dal comportamento di chi ci sta governando ma anche al fatto che il nostro Paese continua a essere in fondo a tutte le classifiche relative alla parità di genere e alla presenza di opportunità di realizzazione e successo per il mondo femminile".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.