19 aprile 2010 - Faenza, Cronaca

Bancomat clonati a Faenza, due arresti

Due bulgari sono stati sorpresi dai carabinieri in flagranza di reato

Nella notte tra sabato e domenica, a Faenza, i carabinieri della locale Compagnia hanno arrestato in flagranza per “Riproduzione abusiva di codici di accesso a sistemi telematici; Utilizzo indebito di carte di credito in concorso; Frode informatica” Nedyalko Kekov, nato in Bulgaria nel 1985, senza fissa dimora, e Kiril Ganushev, anche lui nato in Bulgaria, nel 1978, senza fissa dimora e pregiudicato.

I due sono stati sorpresi dai militari davanti allo sportello bancomat dell’agenzia “Monte dei Paschi di Siena” di piazza del Popolo, mentre rimuovevano i congegni tecnici installati precedentemente allo scopo di impossessarsi dei codici di accesso delle carte elettroniche di ignari clienti ed effettuare clonazioni.

Nell’operazione sono stati sequestrati i dispositivi elettronici e carte di pagamento intestate ad altre persone. Gli arrestati sono stati portati nel carcere di Ravenna, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.