9 giugno 2015 - Faenza, Politica

Faenza al ballottaggio, vademecum per il voto

Il turno domenica 14 giugno

Domenica 14 giugno 2015 si terrà il turno di ballottaggio per eleggere il sindaco di Faenza. Il sindaco uscente Giovanni Malpezzi non è riuscito a superare la soglia del 50 per cento, attestandosi poco oltre il 45. Il candidato della Lega Nord e lista civica Padovani, Gabriele Padovani, sindaco ha ottenuto circa il 20 per cento dei consensi, che lo porta direttamente alla votazione di domenica prossima.

I seggi saranno aperti dalle ore 7.00 alle 23.00.

Tutti i cittadini che hanno esaurito gli spazi disponibili nella propria tessera elettorale oppure hanno smarrito la tessera, possono rivolgersi all'Ufficio Elettorale del Comune di Faenza, in piazza Rampi 2, per ritirarne una nuova o richiedere un duplicato.

La tessera elettorale è infatti indispensabile, unitamente a un documento d'identità, per esprimere il proprio voto.

Per soddisfare tutte le richieste dei cittadini in questa settimana l'Ufficio Elettorale del Comune di Faenza osserva un orario più ampio di apertura al pubblico.

Fino a giovedì 11 giugno prossimo sarà infatti aperto non solo al mattino (dalle 8.30 alle 13.30) ma anche il pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.00, poi nelle giornate di venerdì 12 e sabato 13 giugno sarà aperto con orario continuato dalle 8.30 alle 18.00.

Infine, il giorno del voto - domenica 14 giugno - l'Ufficio Elettorale sarà aperto dalle ore 7.00 alle 23.00.

Gli elettori faentini non deambulanti, iscritti in seggi non accessibili per persone disabili, potranno esercitare il proprio diritto di voto utilizzando altri seggi appositamente attrezzati.

Questi seggi – sedici in tutto - sono collocati presso le scuole elementari “Carchidio” (via Carchidio, 1) e “Alberghi” di Reda (via Selva Fantina, 61) - uno alle Carchidio e due a Reda -, uno alla scuola media “Strocchi” (via Carchidio, 7), due alla scuola media “Europa” (via degli Insorti, 2), uno alla media “Bendandi” (via Ravegnana, 73), tre alla media “Cova-Lanzoni” (via Martiri Ungheresi, 7), altri tre alla scuola media “Bendandi” di Granarolo Faentino (via Pritelli, 14), due all’istituto professionale per il commercio “Strocchi” (via Medaglie d’Oro, 92) e uno, infine, all’istituto professionale di stato per l’agricoltura e l’ambiente (via Firenze, 194).

Per votare in questi seggi gli elettori non deambulanti dovranno esibire, unitamente alla tessera elettorale e a un documento di identità, un’attestazione medica rilasciata dall’Asl da cui risulti l’impossibilità o la ridotta capacità motoria.

Il Comune di Faenza organizza, inoltre, un servizio di trasporto pubblico (ai sensi dell’articolo 29 della legge n. 104 del 5 febbraio 1992) per rendere più agevole il raggiungimento del seggio elettorale agli elettori disabili che siano impossibilitati a recarsi al seggio con mezzi propri o accompagnati da famigliari. Per usufruire di questo servizio gli interessati devono fare richiesta ai Servizi Sociali, telefonando allo 0546 691837 entro le ore 12.00 di giovedì 11 giugno 2015.

Il servizio di trasporto al seggio per gli elettori disabili sarà effettuato nella mattinata di domenica 14 giugno, dalle ore 9.00 alle 12.00.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.