13 maggio 2010 - Faenza, Cronaca

Tenta di sfuggire alla giustizia, ma viene arrestato a Faenza

Il giovane marocchino si era sottratto alla cattura nell'ambito dell'operazione Aleks 2

Un pregiudicato di 31 anni, di nazionalità marocchina, è stato arrestato ieri da agenti di polizia del commissariato di Faenza e della squadra mobile di Forlì.

Lo straniero, che era destinatario di un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dall’autorità giudiziaria di Ravenna, per spaccio di sostanza stupefacente, era irreperibile dal 5 maggio, quando si era sottratto all’esecuzione della cattura nell’ambito dell’operazione denominata “Aleks 2”.

L’indagine aveva permesso di individuare e disarticolare un gruppo che gestiva  quotidianamente lo spaccio di hashish a Faenza, nei parcheggi, di fronte ai bar, nelle piazze.
L’attività investigativa, sviluppata nell’arco di quasi un anno seguendo il flusso della clientela  lungo l’asse della via Emilia che congiunge Forlì e Faenza, aveva condotto all’arresto in flagranza di due marocchini, diversi sequestri di hashish e un migliaio di euro.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019