17 maggio 2010 - Faenza, Cronaca

"Goliardo", il vino degli studenti universitari

Prodotto dagli iscritti al corso di laurea faentino di enologia, l'etichetta è curata dagli studenti del "Ballardini"

La collaborazione tra l’istituto statale d’arte “G. Ballardini” di Faenza e il corso di laurea in Viticoltura ed Enologia della Facoltà di Agraria dell’Università di Bologna, ha portato alla realizzazione, tramite un apposito concorso, dell’etichetta ufficiale del “Goliardo”, il vino prodotto presso Terre Naldi, a Tebano, dagli studenti del corso di laurea faentino.

Gli studenti hanno voluto dare vita a un prodotto che li rappresentasse e si introducesse nel mondo enogastronomico e culturale locale, mettendo a profitto le esperienze didattiche acquisite nel corso di studi universitari.

Il Goliardo risulta così un vino ricco di profumi e aromi, nato dal connubio di uve selezionate (Merlot, Cabernet Sauvignon e Sangiovese) provenienti dai vigneti collinari di Tebano e frutto della millenaria sapienza accademica.
La commissione per la valutazione delle etichette, formata da esperti nel settore grafico, pittorico, enologico e da rappresentanti designati dall’Università di Bologna, ha formulato una graduatoria composta da cinque opere. La premiazione dei cinque vincitori è programmata a Faenza, presso i locali dell’istituto statale d’arte “G. Ballardini” (corso Baccarini, 17), giovedì 20 maggio prossimo, alle ore 20.00.

All’iniziativa, realizzata con il contributo del Credito Cooperativo ravennate & imolese di Faenza e della Società Caviro, con il patrocinio del Comune di Faenza, saranno presenti l’assessore alle politiche agricole, ambiente e igiene pubblica Roberto Savini, il presidente del corso di laurea in Viticoltura ed Enologia, Bruno Marangoni, l’enologo Giordano, Zinzani, in rappresentanza di Caviro, e Bruno Zama del Credito Cooperativo ravennate & imolese di Faenza.

Durante la serata sarà possibile prendere visione di tutti i cinquantanove lavori degli studenti dell’istituto ”Ballardini” partecipanti al concorso.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019