23 dicembre 2015 - Faenza, Cronaca

Sicurezza, a Faenza si amplia la videosorveglianza urbana

Il sindaco Malpezzi: "situazione complessa. Supporto dell'amministrazione alle forze dell'ordine"

La giunta comunale di Faenza ha approvato la delibera che darà il via ai lavori di ampliamento e manutenzione della videosorveglianza urbana. Il progetto prevede il collegamento in fibra ottica tra la sede della Polizia Municipale e la Caserma dei Carabinieri, e una serie di interventi di manutenzione in centro storico. Si provvederà anche a migliorare la qualità delle telecamere di videosorveglianza, tra le quali quella posizionata presso la rotonda di via Insorti – via Diaz, punto strategicamente importante della viabilità, attraverso una tecnologia multisensore con definizione dell' immagine molto elevata.

 

"La sicurezza è un bene comune a cui i cittadini hanno diritto, e per questo abbiamo ritenuto questi interventi prioritari per la nostra città - ha commentato il sindaco Giovanni Malpezzi -. Come sappiamo la situazione è complessa, ed il ruolo dell'Amministrazione non può che essere complementare e di supporto rispetto alle competenze primarie delle forze dell'Ordine. L'attenzione sulla questione è massima grazie all'assiduo confronto all'interno del tavolo prefettizio per la sicurezza. Tutte le Forze dell'Ordine sono in allerta e pronte al massimo sforzo per contrastare gli episodi criminosi nel territorio.

Come amministrazione comunale - conclude il sindaco - stiamo facendo il possibile. Questa misura di ampliamento della videosorveglianza, va aggiungersi ad una serie di altre azioni già intraprese, tre le quali il contributo economico al mantenimento della sede del  Commissariato di Polizia in città e il Progetto Fa-Tam Tam, nell'ambito del cosiddetto controllo del vicinato".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.