15 giugno 2010 - Faenza, Cultura

Il premio "Città di Faenza" a Innokentiy Fateev

Le 280 opere esposte fino al 27 giugno al Palazzo delle Esposizioni

Il trentenne artista russo Innokentiy Fateev ha vinto il IV “Premio Biennale Città di Faenza”, concorso di pittura promosso dalla Pro Loco manfreda, con il patrocinio del Comune di Faenza, a cui hanno partecipato 148 artisti.

Il pittore, originario della città siberiana di Novokusnetsk, figlio d’arte (il padre Yuri è maestro di pittura) ed allievo del prof. Pietro Lenzini, da alcuni anni vive e lavora nella nostra città. Tra i 280 quadri inviati al concorso, la giuria ha scelto il suo “Fountain scape”, un’opera che – come è scritto nella motivazione – “si connota per l’estrema sintesi formale, per l’astrazione quasi metafisica della città di Faenza, in cui emerge il controluce incandescente”.

Fateev ha preceduto l’imolese Andrea Scaranaro, secondo con l’opera “Fire”, e Valentina Sellito di Cesenatico, terza con un quadro senza titolo. La giuria ha altresì segnalato a pari merito le opere: “Nei luoghi della mente”, della forlivese Graziella Giunchedi, “...il cielo non è più blu ...la terra è malata ...il mare sa di petrolio. E io non sono tranquillo”, del pittore fusignanese Marino Trioschi, e “A mia madre”, della faentina Monica Zani, segnalata anche nella sezione “piccolo formato” con l’opera “Parole di burro”, a pari merito con “La cernia”, realizzata da un altro artista faentino, Maurizio Mengolini.

Infine, il premio speciale “Strada dei vini e dei sapori delle colline di Faenza” (sempre nell’ambito della sezione “piccolo formato”), è stato assegnato a “Le stelle sono isole”, opera del pittore Roberto Lazzarini di Castel Bolognese. Le opere del “Premio biennale Città di Faenza” 2010 sono esposte fino al 27 giugno in una mostra appositamente allestita al Palazzo delle Esposizioni, che è aperta tutti i giorni, dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.