31 ottobre 2016 - Faenza, Cronaca

"Ciotole d'autore", quando la ceramica incontra la solidarietà

L'asta benefica a Faenza il 10 novembre

Inaugura martedì 1 novembre alle ore 18 la mostra "Ciotole d’Autore", nello spazio della Galleria Comunale d’Arte di Faenza: in mostra, fino a martedì 8 novembre, circa 160 ciotole in ceramica, donate dai ceramisti partecipanti alla scorsa edizione di Argillà Italia.

Le ciotole saranno poi messe all’asta il 10 novembre, in una cena al MIC – Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, dal titolo Zuppa di Stagione al Sapore di Solidarietà, in collaborazione con Degusti - Associazione ristoratori del comprensorio faentino e Associazione Torre di Oriolo: il ricavato sarà devoluto ad ANFFAS Faenza e alle popolazioni colpite dal terremoto.

Nato da un’idea di Mirta Morigi, il progetto è organizzato da Ente Ceramica Faenza insieme a Rotary Club Faenza: in questa edizione, grazie alla collaborazione con Strada della Romagna, è stato possibile regalare ai ceramisti partecipanti ad Argillà Italia – che hanno donato le ciotole – vini e prodotti del nostro territorio.

“Il progetto delle Ciotole d’Autore giunge alla sua terza edizione”, commenta Massimo Isola, assessore alla Ceramica e Presidente di Ente Ceramica Faenza. A due mesi dalla conclusione di Argillà Italia, ecco una traccia – anzi, 160 tracce, come il numero di ciotole donate – dei tanti artigiani italiani ed europei che in quelle giornate erano a Faenza, uniti in questo progetto in cui la ceramica incontra la solidarietà. Dopo la mostra, infatti, le ciotole saranno vendute in un’asta il cui ricavato sarà devoluto quest’anno ad ANFFAS, associazione che opera con grande passione e competenza nel nostro territorio, e alle popolazioni colpite dal terremoto. Tanti i soggetti che stanno lavorando con Ente Ceramica Faenza alla realizzazione di questo progetto, tra cui Rotary Club Faenza, all’interno di una proficua collaborazione che si sviluppa anche su altre iniziative, e Strada della Romagna, che opera per la promozione di storia, cultura, arte ed enogastronomia del territorio. Questa è l’idea chiave di Ente Ceramica Faenza: radicare la cultura ceramica in città e lavorare insieme ai soggetti attivi sul territorio. La ceramica unisce, porta cultura e solidarietà. Le passate edizioni ci hanno dato grandi soddisfazioni e siamo convinti che anche quest’anno raggiungeremo l’obiettivo”.

“Il Club Rotary di Faenza, che si pone tra i principali obiettivi quello di portare a termine progetti educativi, culturali e umanitari a favore della comunità locale e internazionale, è ben lieto di collaborare con Ente Ceramica Faenza per sostenere la manifestazione Ciotole d'Autore”, dichiara Riccardo Vicentini, Presidente di Rotary Club Faenza. Il service proposto, ovvero l'aiuto all'Associazione ANFFAS di Faenza e alle popolazioni colpite dal terremoto, trova la massima condivisione da parte del nostro sodalizio, da sempre incline a sostenere il prossimo promuovendo progetti di solidarietà a favore di persone in difficoltà”.

 

Ciotole d’Autore

Mostra alla Galleria Comunale d’Arte (Voltone della Molinella, Faenza)

Periodo: 2-8 novembre 2016

Orari: 10-12.30 e 16-19

Inaugurazione: 1 novembre 2016, ore 18

 

Zuppa di Stagione al Sapore di Solidarietà

Al MIC – Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Cena e asta benefica

10 novembre 2016, ore 19.30

Costi: € 50 (cena più ciotola) / € 25 (solo cena)

Prenotazioni durante gli orari della mostra oppure presso Bookshop MIC tel. 0546 697311.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.