10 gennaio 2017 - Faenza, Cronaca

Faenza, intensificati i controlli dei carabinieri durante le festività natalizie

Gli obiettivi vigilati sono stati i condomini e le abitazioni rimaste incustodite nell’ultimo fine settimana delle vacanze

Durante tutto il fine settimana sono proseguiti da parte dei carabinieri della compagnia di Faenza,  i servizi di controllo sulle strade cittadine e del forese, per contrastare il fenomeno dei reati predatori con particolare riferimento ai furti nelle abitazioni.

Gli obiettivi vigilati sono stati i condomini e le abitazioni che sono rimaste incustodite nell’ultimo fine settimana delle vacanze natalizie.

Sono stati predisposti posti di  controllo in tutto il territorio e sono state impiegate complessivamente 42 pattuglie. In totale sono stati controllati 130 automezzi e 182 persone.

Particolare attenzione è stata data anche ai controlli della circolazione stradale, finalizzati soprattutto ad evitare che  qualcuno si potesse mettere alla guida dei mezzi sotto l’effetto dell’alcool, creando un serio pericolo per la propria ed altrui incolumità. In questo ambito i carabinieri del locale nucleo operativo e radiomobile  hanno denunciato per “guida in stato di ebbrezza” un 34 enne faentino, sorpreso lungo via Granarolo all’altezza del casello autostradale, alla guida di un’auto con tasso alcolico pari a 1,00 grammi/litro, ben al di sopra del tasso consentito dalla legge (pari a 0,5 grammi/litro); pertanto, come previsto dalla normativa vigente,  gli è stata anche ritirata la patente di guida.

A seguito di un controllo della circolazione stradale è stata ritirata la patente di guida ad un 26 enne moldavo residente a Faenza. Il giovane residente da più di un anno in Italia, e’ stato sorpreso mentre guidava con la patente moldava senza aver  richiesto la prescritta conversione con il documento italiano.

Controlli positivi anche nell’ambito delle sostanze stupefacenti

I carabinieri della stazione di Riolo Terme hanno segnalato amministrativamente alla Prefettura di Ravenna per “possesso di sostanze stupefacenti per uso personale” due 20enni di Riolo Terme. i militari sorprendevano, davanti ad un’abitazione in una zona di campagna di riolo terme, un’autovettura con il motore spento e con a bordo quattro ragazzi.  I giovani venivano fatti scendere dal mezzo e da subito due di loro apparivano stranamente nervosi. Sono stati trovati, addosso ad un passeggero un involucro contenente circa 0,2 grammi di  “marijuana”, mentre un secondo nascondeva nella tasca dei pantaloni due involucri contenenti rispettivamente 2 e 3 grammi di “marijuana”.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.