17 luglio 2017 - Faenza, Cronaca

Faenza, nuovo parroco per S.Agostino e Margherita

E' mons. Mariano Faccani Pignatelli

 

Il 15 luglio, San Bonaventura, mons. Mario Toso ha accolto la rinuncia dall'ufficio di parroco della parrocchia dei Ss. Agostino e Margherita in Faenza presentata da mons. Ivo Guerra e ha nominato nuovo parroco mons. Mariano Faccani Pignatelli, Cancelliere vescovile, parroco di S.Maria del Rosario in Errano e amministratore parrocchiale di Castel Raniero e Celle, spiega la Diocesi di Faenza-Modigliana.

Mons. Guerra è stato nominato amministratore parrocchiale di Ss. Agostino e Margherita in Faenza fino alla presa di possesso del nuovo parroco, che mantiene gli incarichi diocesani di Cancelliere, Direttore dell'Ufficio Arte Sacra e Beni culturali nonchè del Museo diocesano.

                       

Mons. Mariano Faccani Pignatelli è nato a Lugo (Ra) il 23 novembre 1956. Ha compiuto gli studi ecclesiastici presso il Pontificio Seminario Regionale di Bologna conseguendo il baccalaureato in sacra Teologia, inviato a Roma presso il Pontificio Seminario Lombardo. Ha conseguito la laurea in diritto canonico presso la Pontificia Università Gregoriana con una tesi sulla collegialità episcopale pubblicata per i tipi delle Edizioni Dehoniane di Bologna. Ordinato sacerdote nel 1980, ha svolto in Diocesi numerosi incarichi per cui fu proposto come Cappellano Onorifico di Sua Santità dal Vescovo Francesco Tarcisio Bertozzi nel 1995. In particolare, ritornato in Diocesi dopo gli studi romani è stato vicerettore del Seminario diocesano, dal 1985 al 1990 vicario parrocchiale nella parrocchia di S. Maria Maddalena in Città, mentre dal 1990 è parroco di S. Maria del Rosario in Errano, incarico che ricopre tuttora. Dopo aver ricoperto per dieci anni l’incarico l’ufficio di Consultore diocesano, dal 1997 è giudice presso il Tribunale Ecclesiastico Regionale Flaminio di Bologna. Confermato Cancelliere della Curia diocesana e vicario giudiziale nel 1997 e nel 2002, sempre dal 1997 è direttore dell’Ufficio diocesano per l’arte sacra e i beni culturali e delegato presso la Soprintendenze di Bologna, Ravenna e Firenze. Inoltre, è direttore del servizio per l’edilizia di culto. Ha insegnato diritto canonico presso l’Istituto di Scienze religiose S. Pier Crisologo di Ravenna e la scuola di teologia di Faenza. Mons. Faccani è poi membro di diritto del Consiglio presbiterale diocesano e del Consiglio pastorale diocesano, componente del Consiglio diocesano per gli affari economici. Fa parte anche del consiglio di amministrazione della “Fondazione Bartolomeo Fabbri e Famiglia” di Villa S. Martino. Dal 2000 è Prelato ad honorem di S.S., fa anche parte dell’Ordine di Malta del quale è Cappellano conventuale ad honorem e cappellano della delegazione Emilia Orientale-Romagna. Dal 2013 è anche direttore del Museo diocesano di Faenza-Modigliana.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Global Ports Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2017