21 novembre 2017 - Faenza, Cronaca

A Faenza una conversazione sul genio di Caravaggio con Vittorio Sgarbi

Mercoledì 22 novembre

Speciale anteprima delle attività del Circolo degli Artisti domani sera, mercoledì 22 novembre, a Casa Spadoni (Via Granarolo, 99).

Protagonista Vittorio Sgarbi che alle 20.30 terrà una conversazione sull'arte prendendo spunto dal suo libro 'Il punto di vista del cavallo. Caravaggio' (Ed. Bompiani).

Alle 19,30 il calice di benvenuto.

Caravaggio fu autore di un profondo rinnovamento della pittura caratterizzata dal naturalismo dei suoi soggetti, dall’ambientazione realistica e dall’uso personalissimo della luce e dell’ombra, dalla scenografia delle sue opere.

Sarà preso a modello da molti artisti del Seicento in Italia e in tutta Europa, al punto da far nascere il termine caravaggismo per definire la sua influenza che si protrarrà, con alterne vicende, sino all’Ottocento, anche se, alla grande fama in vita, era seguito un oblìo di due secoli.

L’opera di Caravaggio è stata riscoperta e consacrata nel Novecento grazie agli studi di Roberto Longhi, che nel 1951 gli dedicò una mostra epocale nel Palazzo Reale di Milano.

Per Sgarbi, ogni secolo sceglie i propri artisti che non sono più del Quattrocento, del Cinquecento e del Seicento, ma appartengono al tempo che li capisce, li interpreta e li sente contemporanei. “Tra questi – afferma Sgarbi - nessuno è più vicino a noi, alle nostre paure, ai nostri stupori, alle nostre emozioni, di quanto non sia Caravaggio”.

 

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Global Ports Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2017