19 aprile 2018 - Faenza, Cronaca

Persecuzioni e minacce alla sua ex compagna, 39enne finisce in carcere

Gli erano stati concessi i domiciliari, ma aveva ripreso l’attività persecutoria

La Polizia di Stato ha proceduto all’arresto di un forlivese 39enne per il reato di atti persecutori nei confronti della ex convivente.

La storia -  spiega la questura in una nota stampa - ha inizio nel 2016 quando l’uomo venne denunciato dalla ex fidanzata per una serie di minacce e di atti persecutori, confermati da una attività d’indagine della Squadra Mobile della Questura.

Per tali episodi, il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Ravenna emise nel novembre dell’anno 2016 nei confronti del 39enne la misura cautelare del divieto di avvicinamento a meno di 500 metri alla donna ed ai suoi familiari.

Ciò nonostante -  continua la Questura - alla vigilia di Natale di quell’anno egli non si è dato per vinto, appostando la donna sotto casa. Detto comportamento non è sfuggito agli agenti del Commissariato di P.S. di Faenza che lo sorpresero sul posto arrestandolo.

Il 39enne è rimasto ristretto in carcere per i successivi nove mesi quando nell’agosto del 2017 il Tribunale di Ravenna gli ha concesso nuovamente gli arresti domiciliari.

La disponibilità dell’Autorità Giudiziaria -  sottolinea la Questura - è stata però ancora una volta tradita in quanto il 39enne ha continuato reiteratamente a minacciare la donna ed i familiari, anche in presenza di testimoni, costringendo il Giudice a riemettere un provvedimento di custodia in carcere, unica misura possibile per riuscire a contenerlo.

Gli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato di P.S. di Faenza, che hanno svolto le indagini nel tempo – conclude la Questura - si sono presentati ieri presso la sua abitazione mettendogli le manette ai polsi e accompagnandolo nuovamente in carcere.

 

 

Tag: stalking

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.