10 settembre 2018 - Faenza, Cronaca

Ruba una citybike nuova in centro, fermata immediatamente

È la seconda ladra incastrata in pochi giorni

Il furto

Una ragazza faentina ha lasciato la propria bicicletta da poco acquistata, dopo averla accuratamente chiusa con una pesante catena, in pieno centro a Faenza in Corso Garibaldi.

Sfortunatamente però, la bicicletta era stata parcheggiata a distanza di pochi metri dalla dimora di una pluripregiudicata faentina del 1966, che ha immediatamente cercato di approfittare di quella che le pareva una ghiotta occasione.

La stessa ha infatti trasportato la bicicletta chiusa per una decina di metri per occultarla all'interno di casa propria.

La ladra, come afferma in una nota stampa la polizia locale, ha trascinato il veicolo indisturbatamente e si è fermata momentaneamente solo dopo aver visto una pattuglia dei carabinieri che stava transitando in Corso Garibaldi. Ha quindi interrotto la sua azione lasciando sfilare i militari per poi riprenderla, fino a giungere davanti al portone di casa all’interno del quale ha poi occultato il mezzo rubato.

Il fermo

Pensava di averla fatta franca quando, dopo alcune ore, la polizia municipale faentina ha fatto irruzione sequestrando la bicicletta rubata e attivando immediatamente l’indagine per furto aggravato.

L’azione criminosa infatti era stata completamente ripresa dalle videocamere della videosorveglianza poste in loco, immediatamente visionate dai vigili faentini dopo che la vittima era andata al loro comando per denunciare il furto della bicicletta. Essa è stata già dissequestrata dall’autorità giudiziaria e restituita alla legittima proprietaria.

E' la seconda ladra di biciclette incastrata nel giro di pochi giorni dalla polizia locale dell'Unione della Romagna faentina grazie all'aiuto delle immagini della videosorveglianza. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018