20 febbraio 2019 - Faenza, Cronaca

Circolava con documenti falsi e senza revisione, denunciato un camionista

La patente di guida di categoria CE e Carta di Qualificazione del Conducente sono risultate contraffatte

È stato denunciato ieri, martedì 19 febbraio, per falsità materiale commessa dal privato, un cittadino bulgaro, scoperto dagli agenti del Distaccamento Polizia Stradale di Faenza mentre circolava con un complesso veicolare con targa bulgara ed italiana, con patente di guida di categoria CE e Carta di Qualificazione del Conducente (CQC) rilasciate da autorità bulgara, ma risultate, entrambe, false. Il veicolo è risultato anche sprovvisto di revisione e l’uomo circolava senza aver inserito il foglio di registrazione nell’apposita apparecchiatura del cronotachigrafo.

Durante un controllo nell’ambito dei servizi di repressione dell’autotrasporto abusivo nazionale ed internazionale del progetto T.I.S.P.O.L., l’abilità degli agenti della pattuglia della Polstrada ha permesso di riconoscere la falsità dei documenti, nonostante fossero stati abilmente contraffatti.

In seguito all’accertamento e alle contestazioni degli agenti, il conducente ha quindi esibito la valida patente di guida di categoria B e la carta d’identità, rilasciate dalle autorità della Bulgaria, ed è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Ravenna.

All’uomo è stata inoltre contestata la contravvenzione per guida con patente diversa e assenza di Carta di Qualificazione del Conducente e il complesso veicolare è stato sottoposto a fermo amministrativo per 90 giorni ed affidato al Soccorso Stradale competente per territorio.             

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.