5 agosto 2010 - Faenza, Cronaca

La "Stazione ecomobile" arriva a Granarolo

Prima volta per il nuovo servizio di Hera

Entrata in servizio il 24 luglio con la prima fermata a Borgo Tuliero, sabato l’ecomobile di Hera farà tappa per la prima volta a Granarolo Faentino.

La stazione ecologica itinerante per la raccolta differenziata dei rifiuti è stata acquistata da Hera con un investimento di 180mila euro ed è al servizio dei cittadini delle frazioni di Borgo Tuliero, Reda e Granarolo Faentino, che hanno ricevuto a casa un apposito opuscolo con le istruzioni per l’uso realizzato da Hera.

Il progetto di questo nuovo servizio è stato accreditato dalla Provincia di Ravenna e sarà co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, all’interno del piano di Azione Ambientale per un futuro sostenibile 2008-2010, per circa metà dell’importo totale.

I clienti delle tre frazioni possono conferire all’ecomobile arredi e ingombranti, legname, cassette e mobilio, rottami ferrosi, toner e cartucce per stampanti, batterie auto/moto, pile esaurite, oli minerali e vegetali, farmaci scaduti, neon, vernici, prodotto chimici per la casa, piccoli e grandi elettrodomestici, apparecchi per refrigerazione e condizionamento, tv e monitor per computer, apparecchi per informatica e telecomunicazione.

L’ecomobile, aperta dalle ore 9 alle ore 13, si sposta sul territorio in base ad un calendario prefissato: il primo e il terzo sabato di ogni mese è a Granarolo, nel parcheggio di via Pasolini adiacente ai laghetti di pesca sportiva, il secondo sabato a Reda in via Basiago, nel piazzale antistante il campo sportivo, il quarto sabato del mese a Borgo Tuliero, in via Tuliero, nel parcheggio a destra di fronte a via Tombarelle.

Per conferire i rifiuti basta esibire una bolletta del servizio di igiene ambientale di Hera oppure portare con sé il proprio numero di contratto riportato sulla bolletta.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.