23 marzo 2019 - Faenza

Aghi, flebo, garze e addirittura feti di cagnolini, scovato scarico abusivo di rifiuti

Probabilmente i resti di un intervento abortivo su di un cane di grossa taglia

Rifiuti e degrado ambientale, cosa dice la legge?

Il degrado ambientale generato dall’abbandono di rifiuti è un fatto di immediata percezione e riguarda ogni tipologia di rifiuto (domestico e speciale).

Le cause della crescente massa di rifiuti abbandonati sono molteplici ma non trovano mai giustificazioni accettabili.
Sotto l’aspetto normativo, giova ricordare che è sancito il divieto assoluto di abbandono dei rifiuti sul suolo e nel sottosuolo, e parimenti nelle acque superficiali e sotterranee. 

Scarico abusivo di rifiuti veterinari

La violazione di tale divieto comporta una sanzione penale, se l’abbandono è riconducibile ad un’attività di impresa o ad un ente, mentre se si tratta di rifiuti di natura domestica per i privati la sanzione è amministrativa.

In ogni caso, il responsabile dell’abbandono è tenuto a rimuovere e ad avviare a recupero o smaltimento deii rifiuti, assicurando il ripristino dello stato dei luoghi.

Scarico abusivo di rifiuti veterinari: aghi, flebo, garze e addirittura feti

La polizia locale della romagna faentina è particolarmente impegnata anche su questo fronte per reprimere tali indecorosi comportamenti, cercando di individuare i responsabili anche con indagini ad hoc, quando si trova di fronte a questi comportamenti incresciosi, e proprio durante una di queste indagini,  è stato rinvenuto in un scarico abusivo di notevoli dimensioni, materiale riconducibile ad attività veterinaria: aghi, flebo, garze, e i feti di alcuni cagnolini.

Probabilmente i resti di un intervento abortivo su di un cane di grossa taglia.

Scarico abusivo di rifiuti veterinari

I vigili faentini dopo aver sequestrato il materiale sono riusciti a risalire alla clinica veterinaria da dove proveniva tale materiale, essa risulta essere una clinica veterinaria forlivese.

La polizia locale ha quindi proceduto ad indagare, in accordo con quanto disposto dalla procura di Ravenna, il legale rappresentate per abbandono di rifiuti speciali.

Oltre alla denuncia penale si è provveduto anche a contestare diverse sanzioni amministrative nei confronti di privati responsabili di altri abbandoni. 
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.