16 aprile 2019 - Faenza, Cronaca

Operazione della Polizia “Oro Rosso”

Contrasto ai furti di rame

“Oro Rosso”

Venerdì 12 aprile scorso il Servizio di Polizia Ferroviaria del Dipartimento di Pubblica Sicurezza ha disposto un servizio di controllo straordinario denominato "Oro Rosso", finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati inerenti i furti di materiale ferroso, soprattutto rame, commessi negli scali ferroviari.

In tale ambito agenti del Posto di Polizia Ferroviaria di Faenza hanno controllato diversi depositi di rottami e svariate attività commerciali adibite al recupero e smaltimento dei rifiuti, che potrebbero rivestire un significativo ruolo nella filiera del riciclaggio di rame di provenienza furtiva.

Nessuna anomalia

Durante le verifiche i poliziotti hanno rivolto una particolare attenzione alle fatturazioni relative ai metalli, alle relative bolle di accompagnamento, ai registri ed alle licenze.

Inoltre, sono state identificate tutte le persone trovate presenti, senza rilevare alcuna anomalia.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.