23 maggio 2019 - Faenza, Cronaca

In casa con 110 grammi si hashish, beccato un 29enne

Il fiuto del cane “Luky”, specializzato nella ricerca di stupefacenti, si è rivelato fondamentale

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Faenza, coadiuvati da militari della Stazione di Castelbolognese e da un’unità del Nucleo Cinofili della Guardia di Finanza di Ravenna, hanno arrestato per  “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” un 29 enne cittadino marocchino residente a Castelbolognese.

I militari, per dare esecuzione ad un decreto di perquisizione, sono arrivati alle prime luci dell’alba nell’appartamento del giovane e con l’ausilio del cane antidroga della Guardia di Finanza di Ravenna hanno iniziato le operazioni di ricerca di sostanze stupefacenti. Dopo aver setacciato l’appartamento senza rivenire alcunché, gli operanti si sono diretti nella cantina dell’abitazione, dove il fiuto del cane “Luky”,  specializzato nella ricerca di stupefacenti, si è rivelato fondamentale. Infatti opportunamente nascosta è stata recuperata della sostanza stupefacente: un panetto di circa 100 grammi ed un ovulo del peso di 10 grammi  di “hashish”. Il giovane portato in Caserma dopo le formalità di rito è stato tratto in arresto per “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”. L’arresto è stato avallato dal P.M. di turno e successivamente il soggetto è stato tradotto presso il Tribunale di Ravenna, dove il Giudice ha convalidato l’arresto e stante il suo stato di incensuratezza lo rimetteva in libertà  in attesa del processo. 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019