14 agosto 2019 - Faenza, Cronaca

Incendio a Faenza: attivato un nuovo servizio di smaltimento dei rifiuti provenienti dal rogo

Fino al 30 settembre sarà possibile conferire tali rifiuti alla stazione ecologica di Faenza

È attivo da questa mattina, mercoledì 14 agosto, un nuovo servizio temporaneo per smaltire correttamente i rifiuti e i frammenti bruciati dispersi nell'aria, dall'incendio divampato nel magazzino Lotras di via Deruta e ricaduti a terra in questi giorni su alcune aree della città pubbliche e private. 

Viste le segnalazioni raccolte in questi giorni sulla presenza di alcuni materiali insoliti in aree private come giardini, cortili, terrazzi e balconi, l'Amministrazione comunale in collaborazione con Hera s.p.a., ha attivato un servizio ad hoc per i cittadini.

A partire da oggi saranno quindi a disposizione due nuovi contenitori presso il Centro di Raccolta di Via Righi (Stazione ecologica), dedicati al conferimento di eventuali materiali provenienti dall'incendio e ricaduti in area pubblica e privata. Un contenitore sarà dedicato a lana di vetro e lana di roccia, mentre l'altro a materiale plastico bruciato. 

I cittadini, fino al 30 settembre 2019, potranno quindi portare al Centro di Raccolta di via Righi (stazione ecologica), negli orari di apertura dello stesso, tali rifiuti, avendo cura di raccoglierli con un paio di guanti e riporli in un sacco di plastica o altro involucro idoneo.

Tag: incendio

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.