15 ottobre 2009 - Faenza, Politica

Luca De Tollis apre la sua campagna su YouTube

"Un uso corretto del web può aiutarci ad allargare la partecipazione. Cittadini costruttori di un progetto"

Luca De Tollis, candidato sindaco di Faenza per le primarie del Partito democratico, ha scelto YouTube per aprire la sua campagna sul web. Con un primo video, realizzato da Domenico Ciolfi, il candidato sindaco si presenta ai cittadini e ai navigatori con alcune idee sulle priorità del suo progetto politico: innovazione, lavoro, agricoltura e ambiente, sicurezze (declinato al plurale) e comunità.

Il video inaugura il canale YouTube lucadetollis, in cui saranno raccolti interventi e contributi per creare anche in rete un percorso condiviso di riflessione sulle idee e sulle scelte. Confronto che non si esprimerà solo attraverso il video, ma passerà anche attraverso i social network come Facebook e Twitter, in cui incontrare sostenitori, cittadini e navigatori in un'ottica di apertura. Utilizzare questi canali web per il contatto diretto sul contesto locale è di fondamentale importanza e non andrà a sostituirsi “alle scarpe e alla faccia”, ma costituirà parte integrante di questo dialogo.

"Ho deciso di presentarmi alla cittadinanza attraverso una conferenza stampa - sottolinea Luca De Tollis - e ora attraverso questo video. Si tratta di un livello di comunicazione trasparente e diretto che inaugurerà una campagna nella quale il contributo della rete sarà decisivo. Penso infatti che dobbiamo stimolare il dibattito pubblico, stimolare la partecipazione e il coinvolgimento dei cittadini, questi sono obiettivi della nuova politica che dobbiamo realizzare per il bene comune. Abbiamo bisogno di riavvicinare la politica alla comunità, e un uso corretto del web può aiutarci ad allargare la partecipazione e a considerare i cittadini non come semplici fruitori di messaggi ma come costruttori di un progetto. Attraverso gli strumenti che stiamo realizzando i cittadini potranno infatti dare il loro contributo, interagire, costruire insieme a me un percorso programmatico nuovo e collegato alle esigenze reali di Faenza. Dedicherò una parte importante della mia campagna ad ascoltare, a confrontarmi con chi vive e anima questa vivace città, dopodiché proporrò un progetto chiaro per la Faenza del domani. Possiamo realizzare un esempio concreto di politica partecipata. Sono sicuro che attraverso il web faremo, insieme, grandi passi avanti anche in questa direzione".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.