10 dicembre 2016 - Brisighella, Cronaca

Carabinieri, ultimo giorno di servizio per il brigadiere capo Giovanni Trifone

Per 31 anni a Brisighella

I Carabinieri e la comunità brisighellese salutano con affetto e stima il brigadiere capo Giovanni Trifone, che oggi ha prestato il suo ultimo giorno di servizio nella caserma di Brisighella, proprio nel giorno del 60esimo compleanno, dopo 36 anni di carriera nell'Arma.

Come spiegano i Carabinieri in una nota, nella caserma di via Giuliano da Maiano, in occasione del saluto da parte del comandante della Compagnia di Faenza, il capitano Cristiano Marella, e del comandante di Brisighella, il maresciallo Pino Pellegrino, Giovanni Trifone ha ricevuto a sorpresa anche la visita del sindaco della città, Davide Missiroli, dove ha prestato servizio per 31 anni.

Il brigadiere Trifone, nato in Argentina ma cresciuto in Basilicata, si è arruolato nell’arma nel 1980 arrivando a Brisighella nell'agosto del 1985, venti giorni prima di sposarsi. Si è sempre distinto, evidenzia l'Arma, per profondo attaccamento al dovere, disponibilità e senso umano, offrendo valido apporto al reparto ed alla comunità, conquistando la stima e la fiducia di tutti.

Nel 2005 ha partecipato alla missione Eufor “Althea” in Bosnia, inoltre dall’estate del 2010 a gennaio 2011 ha fatto parte del contingente di Carabinieri in servizio di sicurezza all'ambasciata italiana a Baghdad.

“E' stato un piacere - ha detto il sindaco Davide Missiroli - avere come concittadino il brigadiere Giovanni Trifone, una persona stimata, sempre ligia al dovere e vicina ai brisighellesi. Per questo abbiamo voluto donargli una pergamena in ricordo del suo servizio alla comunità, insieme ad una litografia dell’artista Domenico Dalmonte che raffigura la Rocca di Brisighella, per portare nei suoi ricordi la nostra cittadina. Vorrei cogliere l'occasione anche per ringraziare il lavoro che i carabinieri svolgono quotidianamente sul territorio dell'Unione faentina”.

Ai ringraziamenti si associano il capitano Marella, il maresciallo Pellegrino e i colleghi di Giovanni Trifone, ringraziandolo per quanto condiviso con loro e salutandolo con affetto e stima.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.