7 settembre 2010 - Castel Bolognese, Solarolo, Politica

Grandine, Castel Bolognese e Solarolo chiedono lo stato di calamità

E’ in corso la stima dei danni provocati

Nel pomeriggio di domenica gran parte del faentino è stato interessato da una considerevole grandinata che, oltre ai danni provocati all’agricoltura, ha causato danni anche alle infrastrutture comunali di Castel Bolognese (allagamento del sottopasso di via Canale), e alle auto private.

Le amministrazioni comunali di Castel Bolognese e Solarolo hanno chiesto oggi, con una lettera all'Amministrazione Regionale, lo stato di calamità: "E’ in corso la stima dei danni provocati da tale evento, che a prima vista risultano ingenti soprattutto per quanto riguarda le attività agricole".
 

Tag: grandine

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.