28 giugno 2019 - Riolo Terme, Arte

Riolo Terme: Inaugura sabato 29 giugno "Visioni di città future" con opere di Ennio Nonni

Sabato 29 giugno 2019, alle ore 18. Saranno esposte opere ideate e disegnate dal faentino Ennio Nonni, urbanista e architetto

Sabato 29 giugno 2019, alle ore 18, nella trecentesca Rocca Sforzesca di Riolo Terme, sarà inaugurata la mostra dal titolo "Visioni di città future". Saranno esposte opere ideate e disegnate dal faentino Ennio Nonni, urbanista e architetto, ideatore e dirigente del Museo all’Aperto della città di Faenza “MAP” e della collezione di arte contemporanea del Settore Territorio "Must". La mostra resterà aperta fino al 28 luglio 2019.

Opere tradotte in “tarsie di stoffa” dall’artista riolese Marta Pederzoli, la stimata “signora degli arazzi”, mediante accostamenti di ritagli che sembrano stoffe ma, in realtà, consistono in plastica riciclata da cui si ricavano prodotti simili ai tessuti, coloratissimi e resistenti, per l’appunto: “gli arazzi” o meglio “le tarsie di stoffe” od anche i “mosaici di stoffe” oppure i “collage di stoffe colorate”.

La mostra è curata da Salvatore Garbo e sarà presentata da Anty Pansera e Vittorio Argnani. La stessa Anty Pansera, milanese, storico e critico dell'Arte e del Design, ama definire Nonni un ricercatore/sperimentatore che ci invita a “cogliere alcuni segnali” dei suoi messaggi, e ad una “lettura” di queste sue Visioni “in una sorta di silenzio delle immagini accentuata dall'assenza dell'uomo”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.