20 gennaio 2011 - Solarolo, Cronaca

Solarolo, insediato il nuovo consiglio comunale dei ragazzi

Nell’ambito dei tradizionali festeggiamenti in onore di San Sebastiano, patrono di Solarolo, questa mattina nella scuola media Giuseppe Ungaretti si è svolta la cerimonia d’insediamento del nuovo consiglio comunale dei ragazzi. Il primo cittadino Fabio Anconelli ha innanzitutto salutato e ringraziato per l’impegno profuso negli ultimi dodici mesi Mirko Menicucci, sindaco dei ragazzi uscente, che ha poi ceduto la fascia tricolore a Fatima Maura Zucchi, nata il 3 dicembre 1998, della classe 2ª A.

La Zucchi ha illustrato il suo programma per il 2011, che prevede, fra gli altri punti, una raccolta fondi da devolvere al Telefono Azzurro, la pulizia dei parchi cittadini, la tradizionale Fiaccolata della Pace e l’organizzazione di una raccolta di vestiti usati per la Croce Rossa.

L’assessore comunale all’istruzione ed alle pari opportunità Liliana Salvo ha sottolineato come il consiglio comunale dei ragazzi di Solarolo, che proprio quest’anno festeggia il suo decennale, sia fra i più attivi in regione. Il nuovo consiglio è composto da Federico Barnabé, Alex Demattia, Elisabetta Guerrini, Federico Salvatori, Filippo Nardi, Letizia Calderoni, Stefano Pini, Sabrina Fava, Riccardo Tinelli e Oualid Houtat. Nel corso della mattinata, sempre alle Ungaretti, è stata inaugurata la mostra “Anne Frank , una storia attuale”, con un intervento del professor Giuseppe Masetti dell’Istituto Storico della Resistenza. L’esposizione rimarrà allestita fino al 24 gennaio. 

Tag: solarolo

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.