4 dicembre 2012 - Solarolo, Cultura

Solarolo, gli abitanti dell'Età del Bronzo al centro di una conferenza

Il Professor Mauro Cattani racconta gli scavi del sito di Via Ordiere

Domani, mercoledì 5 dicembre, alle 20,30 nella Sala Consiliare del Municipio di Solarolo è in programma la conferenza del professor Maurizio Cattani dal titolo "Archeologia e coltivazioni sperimentali a Solarolo per lo studio degli abitati dell'Età del Bronzo". Durante la serata si parlerà degli scavi nel sito di Via Ordiere. La conferenza è organizzata dal Comune di Solarolo e dal Gruppo Archeologico Solarolese "Pistrice", con il contributo del Dipartimento di Archeologia dell’Università di Bologna, la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna e "Gesti Ritrovati". Il Gruppo Archeologico Solarolese ha organizzato altre due conferenze all’Oratorio dell’Annunziata prima del termine dell’anno solare: venerdì 14 dicembre convegno dal titolo “Archeologia preventiva e sorveglianza archeologica”, con relatore Xabier Gonzalez Muro; mercoledì 19 dicembre presentazione dei volumi “Topografia antica di Fusignano e Donigallia” di Lucio Donati, e “Una piccola grande valle – uomini e insediamento storico nella vallata della Sintria”, di Lucio Donati e Antonio Benericetti.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Commenti recenti