27 aprile 2010 - Solarolo, Agenda

Solarolo, il Comitato per la difesa della Democrazia si presenta

Iniziative venerdì 30

Venerdì 30 aprile, all'Oratorio dell'Annunziata di Solarolo, è in programma il primo incontro pubblico organizzato dal Comitato Comunale per la Difesa e lo Sviluppo della Democrazia, recentemente costituito.

Alle 21 proiezione del documentario ‘La parola contro la Camorra’ di Roberto Saviano; alle 22 circa il dottor Mattia Fiorentini, giovane solarolese diventato recentemente magistrato, parlerà del concetto di legalità.

Il sindaco Fabio Anconelli spiega i motivi che hanno portato all’istituzione del Comitato Comunale per la Difesa e lo Sviluppo della Democrazia: “E’ nato per cercare di rendere più comprensibile alla nuova generazione i valori del Comitato Antifascista. E’ qualcosa di aggiornato nel metodo, tenendo fermo il merito. Per rendere una ‘memoria operante’, non solo per le iniziative di ricordo, credo sia opportuno fare un salto in avanti. Il Comitato Comunale per la Difesa e lo Sviluppo della Democrazia intende proporre iniziative nelle quali sviluppare delle riflessioni sui concetti di cittadinanza attiva, legalità e libertà. Partiamo venerdì con le parole di Saviano e quelle di un nostro giovane concittadino magistrato. All’incontro abbiamo invitato tutti i ragazzi di Solarolo dai tredici ai venti anni, circa duecento. Seguiranno altre serate su questi temi preziosi per tutti noi”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.