10 maggio 2016 - Solarolo, Cronaca

Solarolo ha il suo dolce, nasce il 'Solarolino'

L’idea è nata dal giovane chef Luca Rubicondo

Solarolo adesso ha un dolce che lo caratterizza. L'idea è nata dal giovane chef Luca Rubicondo, che in occasione della Festa dell’Ascensione ha deciso di proporre la sua nuova specialità, ribattezzata 'Solarolino'. 

"Sono cresciuto nella pasticceria dei miei genitori, dove grazie ai loro insegnamenti mi è stata trasmessa la passione e l’amore per questo lavoro – racconta Luca - Adesso, dopo diverse esperienze in ristoranti e pasticcerie in Italia e all’estero, ho deciso di tornare a casa perchè il legame con i luoghi dove sono cresciuto è troppo forte. Da qui nasce l'idea del “Solarolino”: quella di voler dedicare un dolce al mio paese e conciliarlo con la mia grande passione per il lievito naturale. Ho pensato quindi di realizzarlo combinando l'impasto di un panettone con un interno morbido, tipo ciambella, di marzapane romagnolo".

Gli ingredienti del 'Solarolino' sono farina di frumento tipo 00, burro, zucchero, tuorlo d’uovo, lievito naturale, miele, sale, vaniglia Bourbon in bacca, scorza d’agrumi grattugiata. La glassa viene invece fatta con zucchero, albume d’uovo, mandorle, farina di mais, amido di riso, sale. "Consiglio di conservarlo in un luogo fresco e asciutto, e di consumarlo nel più breve tempo possibile. Per assaporarne il profumo, il gusto e la fragranza, consiglio di tenerlo per alcune ore in un ambiente caldo prima di servirlo".

Luca Rubicondo ha pubblicato su youtube anche un video che descrive la preparazione della specialità dolciaria.

"Ho coinvolto in questo progetto anche altre persone di Solarolo, perché fosse un prodotto "solarolese" e non solo un dolce della festa. Per la collaborazione ringrazio quindi Kamel Kuri per video e regia, Vania Bellosi per le grafiche, Gilles Pichetti per il packaging, Massimo Dall'Avellano per lo studio serigrafico, la Proloco di Solarolo per lo spazio concessomi durante la Festa dell’Ascensione, e naturalmente i miei genitori della Pasticceria Anna, che con pazienza mi permettono di fare prove e ricerca".

Il dolce può essere acquistato presso la Pasticceria Bar Anna, in via Roma 2 a Solarolo.

 

 

Tag: solarolo

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019